Visualizza carrello “Golf TodayMarzo 2016edizione digitale” è stato aggiunto al tuo carrello.
Share this product

Golf Today
Dicembre 2018
edizione digitale

3,00

Chi avrebbe mai detto che la vittoria di Francesco Molinari a Wentworth (che già di per sé è un evento) era soltanto il primo atto di una stagione straordinaria, proseguita con l’affermazione sul Tour americano, il trionfo di Carnoustie, una Ryder da dominatore, il titolo di “World Sport Star of the Year” da parte della BBC e, infine, il riconoscimento del Collare d’Oro al Merito Sportivo, la massima onorificenza dello Sport italiano?

Un’incredibile “collezione” di successi che ha spinto la più autorevole rivista di settore, l’americana Golf Digest, a pubblicare una lunga intervista a Chicco, per farlo conoscere ai lettori di tutto il mondo attraverso le sue molte edizioni locali.

Dal golf di oggi a quello di ieri, (ri)scoperto attraverso le imprese dei membri della famiglia Grappasonni che, partiti dal Quarto Miglio e dai prati intorno all’Acquasanta, hanno sviluppato l’intero movimento azzurro.

A seguire, restando in tema di ritratti, il giornale dedica un ampio servizio a un’icona del golf mondiale. Il designer Pete Dye, che ha realizzato molti tra i campi più intriganti al mondo, apre la sua casa e ripercorre una vita di aneddoti, di fatiche e di successi.

COD: ED_MdGT298 Categoria: Tag:

Dicembre 2018 – edizione digitale

Chi avrebbe mai detto che la vittoria di Francesco Molinari a Wentworth (che già di per sé è un evento) era soltanto il primo atto di una stagione straordinaria, proseguita con l’affermazione sul Tour americano, il trionfo di Carnoustie, una Ryder da dominatore, il titolo di “World Sport Star of the Year” da parte della BBC e, infine, il riconoscimento del Collare d’Oro al Merito Sportivo, la massima onorificenza dello Sport italiano?

Un’incredibile “collezione” di successi che ha spinto la più autorevole rivista di settore, l’americana Golf Digest, a pubblicare una lunga intervista a Chicco, per farlo conoscere ai lettori di tutto il mondo attraverso le sue molte edizioni locali.

A firmare il pezzo, la rivista di New York ha voluto che fosse Massimo De Luca, direttore de Il Mondo del Golf Today(rivista che fa parte del Gruppo Cose Belle d’Italia, edita da Bel Vivere srl), che quindi per una volta ha fornito a tutte le riviste partner un lavoro “di qualità Golf Digest”. Articolo che tutti possono trovare sul nuovo numero del giornale, che si apre con la “nostra/loro” Cover Story.

Dal golf di oggi a quello di ieri, (ri)scoperto attraverso le imprese dei membri della famiglia Grappasonni che, partiti dal Quarto Miglio e dai prati intorno all’Acquasanta, hanno sviluppato l’intero movimento azzurro.

A seguire, restando in tema di ritratti, il giornale dedica un ampio servizio a un’icona del golf mondiale. Il designer Pete Dye, che ha realizzato molti tra i campi più intriganti al mondo, apre la sua casa e ripercorre una vita di aneddoti, di fatiche e di successi.

In coda, la consueta vetrina dedicata al “saper vivere” con eleganza ed equilibrio, con pagine dedicate alla moda e accessori, motori, cultura ed enogastronomia.