Share this product

Amadeus
Luglio 2018
edizione digitale

7,00

Un jazzista in copertina: è Paolo Fresu con la sua tromba il protagonista del nuovo numero di Amadeus.

Una sorpresa per i lettori: Amadeus per la prima volta nella sua trentennale storia dedica il cd allegato a un progetto che, abbattendo le barriere tra generi e forme, attraversa i secoli dal 1200 a oggi per parlare il linguaggio della “grande musica”: «Altissima Luce».

COD: ED_ama344 Categoria: Tag:

Un jazzista in copertina: è Paolo Fresu con la sua tromba il protagonista del nuovo numero di Amadeus.

Una sorpresa per i lettori: Amadeus per la prima volta nella sua trentennale storia dedica il cd allegato a un progetto che, abbattendo le barriere tra generi e forme, attraversa i secoli dal 1200 a oggi per parlare il linguaggio della “grande musica”: «Altissima Luce».

In esclusiva e in anteprima assoluta per Amadeus, il medievale Laudario di Cortona si colora di sfumature jazz e torna a rivivere nella straordinaria rilettura ispirata dalla tromba di Paolo Fresu e dal bandoneon di Daniele di Bonaventura, strumenti inusuali che si incrociano con il contrabbasso di Marco Bardoscia, la batteria e le percussioni di Michele Rabbia, l’Orchestra da Camera di Perugia e il Gruppo Vocale Armoniosoincanto diretto da Franco Radicchia.

Le voci di Armoniosoincanto sono anche le protagoniste dell’album in download, che presenta una selezione dai brani originali del  Laudario di Cortona, codice tra i più antichi della musica occidentale, tratta dalla registrazione integrale recentemente realizzata dell’ensemble corale umbro.

Oltre alle consuete rubriche e ai tanti approfondimenti, da non perdere nelle pagine del numero di luglio di Amadeus, l’intervista esclusiva in cui Riccardo Muti, a 50 anni dal debutto al Maggio Musicale Fiorentino,  racconta il “suo ’68”, la storia del burrascoso rapporto tra Gioachino Rossini e le donne, un ritratto di Nicola Vaccaj  compositore da scoprire, l’incontro con Daniel Lozakovich a soli 17 anni nuova stella del violinismo,  un focus sul momento felice che il Quartetto d’archi vive in Italia e un viaggio in Estonia tra passato e futuro.

CD COPERTINA


CD DOWNLOAD