Share this product

Amadeus
Giugno 2018
edizione digitale

7,00

Gabriel Fauré: è dedicato all’integrale delle opere per violino e pianoforte del compositore francese il cd di copertina del numero di Amadeus di giugno 2018 attualmente in edicola.

In esclusiva per  “il mensile della grande musica” il violinista Francesco Senese – interprete italiano dal curriculum internazionale formatosi alla magistrale scuola di Claudio Abbado e delle sue orchestre – e il pianista André Gallo offrono in questa  registrazione inedita una raffinata e ispirata lettura delle Sonate op. 13 e op. 108, della Berceuse op. 16, della Romance op. 28, dell’Andante op. 75 e del Morceau de Lecture.

COD: ED_ama343 Categoria: Tag:

Gabriel Fauré: è dedicato all’integrale delle opere per violino e pianoforte del compositore francese il cd di copertina del numero di Amadeus di giugno 2018 attualmente in edicola.

In esclusiva per  “il mensile della grande musica” il violinista Francesco Senese – interprete italiano dal curriculum internazionale formatosi alla magistrale scuola di Claudio Abbado e delle sue orchestre – e il pianista André Gallo offrono in questa  registrazione inedita una raffinata e ispirata lettura delle Sonate op. 13 e op. 108, della Berceuse op. 16, della Romance op. 28, dell’Andante op. 75 e del Morceau de Lecture.

Un’occasione unica per ripercorrere l’intero arco creativo di Fauré, maestro indiscusso dell’Ottocento strumentale francese.

Da non perdere anche l’ album in download di questo mese: Beatrice Rana, giovane e brillante stella del firmamento pianistico, è il perno intorno al quale ruota il festival ClassicheForme, dal quale sono tratte le registrazioni inedite del Trio per clarinetto, violoncello e pianoforte op. 114 di Johannes Brahms e del Quintetto per archi op. 163, D. 956 di Franz Schubert.

Accanto a lei degli “amici” speciali con cui la pianista pugliese ama fare musica da camera: il clarinettista Alessandro Carbonare, le violiniste  Elena Urioste e Marta Kowalczyk, Daniel Palmizio alla viola, Ludovica Rana e Pablo Ferrández al violoncello.

Oltre alle consuete rubriche e ai tanti approfondimenti, da non perdere nelle pagine del numero di giugno di Amadeus, un viaggio per parole e immagini nel mondo del Flauto magico mozartiano creato nel 1816 da Karl Friedrich Schinkel, la storia di Aeham Ahmad pianista del campo profughi siriano di Yarmouk, gli incontri con Paolo Pretti, prossimo Pirata belliniano al Teatro alla Scala e con Cecilia Gasdia, neosovrintendente dell’Arena di Verona.

E una rara intervista in cui Ermanno Olmi raccontava ad Amadeus il suo rapporto con la musica.

CD COPERTINA


CD DOWNLOAD