Share this product

Amadeus
Agosto 2018
edizione digitale

7,00

Un violoncello e un pianoforte per Chopin e Debussy: è questo raffinato e inconsueto abbinamento il protagonista del  numero di agosto di Amadeus.
In esclusiva nel disco allegato al “mensile della grande musica”, l’incisione dell’integrale delle opere per pianoforte e violoncello di Fryderyk Chopin e Claude Debussy svela all’ascoltatore insospettabili affinità, pur mantenendo distinte la cifre stilistiche dei due compositori.
COD: ED_ama345 Categoria: Tag:

Un violoncello e un pianoforte per Chopin e Debussy: è questo raffinato e inconsueto abbinamento il protagonista del  numero di agosto di Amadeus.

In esclusiva nel disco allegato al “mensile della grande musica”, l’incisione dell’integrale delle opere per pianoforte e violoncello di Fryderyk Chopin e Claude Debussy svela all’ascoltatore insospettabili affinità, pur mantenendo distinte la cifre stilistiche dei due compositori.

Lungo questo affascinante percorso artistico che attraversa quasi un secolo di musica si sono mossi il violoncellista Luca Colardo e la pianista Sandra Conte nella loro interpretazione della Sonata per violoncello e pianoforte in sol minore op. 65, dell’Introduction et Polonaise Brillante op. 3 e del Grand Duo Concertant del compositore polacco e del Nocturne et Scherzo e della Sonata per violoncello e pianoforte del grande musicista francese di cui ricorrono i 100 dalla morte.

Un direttore italiano (Andrea Vitello), una storica compagine ungherese (Orchestra Sinfonica di Budapest MÁV ) e tre giovani solisti (Laura Bortolotto al violino, Amedeo Cicchese al violoncello e Francesca Leonardi al pianoforte) sono i protagonisti dell’album in download di questo mese.

Un progetto nel segno di Beethoven (Ouverture “Le creature di Prometeo” e Triplo Concerto op. 56) e Schumann (Sinfonia n. 2 in do maggiore op. 61).

Oltre alle consuete rubriche e ai tanti approfondimenti, da non perdere nelle pagine del numero di agosto di Amadeus, l’intervista esclusiva in cui Gianfranco Mariotti ripercorre la lunga avventura del Rossini Opera Festival nell’anno delle celebrazioni  per i 150 anni dalla morte del compositore pesarese, il racconto della nascita del pianoforte preparato di John Cage, l’incontro con la violinista Carolin Widmann, musa della creazione contemporanea, un focus sulla  nuova ondata di pianisti provenienti dalla Corea e un emozionante reportage con “Le vie dell’amicizia” da Kiev in Ucraina, inquieta terra di grandi musicisti.


CD COPERTINA

 


CD DOWNLOAD