Shop

Riders 125 Edizione digitale

2,50

In questo numero:

In Prima

Oscurati dal Sole
Ali spezzate

In seconda

V6: Laverda’s dream
Il mito dei miti
La Pakelo is back
Ridiculous!
Icona: Yamaha Ténéré

In terza

Il più grande? Non è Hamilton
Il quasi re
Para Riders
Racing: Tatsuki Suzuki
Racing: Lando Norris

In quarta

Moda
Still Life
Design: Barracuda

In quinta

Smart road e guida autonoma

In sesta

Francesco Montanari
Giada Beccari
Filippo La Mantia
Alberto Cecotti

La folle

Where bikes and culture meet

Amadeus Marzo 2019 edizione cartacea

11,00

Un mensile. Due copertine. Tre dischi.

Grandi novità per il numero di marzo di Amadeus. Per la prima volta i lettori troveranno in edicola (dal 6 marzo) “il mensile della grande musica” con una doppia cover story.

Nella versione “Classic” la raffinata musica da camera di Ernest Chausson, capace di evocare impressioni e atmosfere di una Francia fin de siècle: il Concerto per violino, pianoforte e quartetto d’archi op. 21 e il Quartetto in do minore per archi op. 35. La registrazione inedita ha come protagonisti un affiatato gruppo di musicisti internazionali: i Philharmonia Chamber Players, quartetto formato da prime parti della Philharmonia Orchestra di Londra, un grande violinista italiano Gabriele Pieranunzi e la pianista cinese Jin Ju.

Nel cd allegato alla Special Issue targata OVS Art of Italy le cinque voci femminili di Amadeus Factory – il talent show della classica firmato Amadeus – interpretano insieme a un testimonial d’eccezione, Elio, un’antologia di arie d’opera: Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi e Puccini (Stefano Ligoratti dirige i Solisti  di Milano Classica).

Nel terzo album in download, l’inedito incontro tra due strumenti apparentemente lontani: la marimba e il pianoforte. Con Angelo La Manna e Francesco Bissanti, un progetto originale nel segno di Gershwin, Saint-Saëns, Satie, Debussy e Rachmaninov.

Oltre alle consuete rubriche e ai tanti approfondimenti, da non perdere nelle pagine del numero di marzo di Amadeus, il legame tra musica e moda con le immagini del film-biografia Alexander McQueen, ritratto del rivoluzionario stilista inglese  con la colonna sonora di Michael Nyman, un’anticipazione del primo libro della violinista Francesca Dego, l’anniversario Berlioz150Claudio Abbado cinque anni dopo la scomparsa,  un intervista al direttore d’orchestra Omer Meir Wellber dopo la sua nomina alla guida del Teatro Massimo di Palermo e la drammatica storia della donna che fu primo violino dell’Orchestra di Auschwitz.

Amadeus Ottobre 2018 edizione digitale

7,00

Un talento italiano in copertina: è Lorenzo Albanese, vincitore della prima edizione di Amadeus Factory,  il protagonista del numero di ottobre. Ventun’anni, il giovane fisarmonicista calabrese  vincendo nel 2017 il nuovo “talent” della classica firmato Amadeus, è stato premiato come il miglior allievo dei Conservatori italiani.

Nell’album in download il Trio Chitarristico di Bergamo ci invita alla scoperta del ricco patrimonio ottocentesco di musiche originali per trio di chitarre. Diabelli, Gragnani, Lhoyer, Zani de Ferranti, Varlet: un repertorio prezioso e raffinato testimonianza del periodo aureo di uno strumento che non ha mai perso il tuo fascino.

Riders 124 Edizione digitale

2,50

In questo numero:

In Prima

Riders Night in Florence
Sei anni di Wheels and Waves
Sulla giusta strada
Il papà di tutti i van
Dagli hippies a tutte le famiglie
Il futuro è adesso

In seconda

Una vita di quelle che non dormi mai
Le cose che non dissero
Siamo solo noi

In terza

Smoking queen
Una spina nel fianco
Racing Alex Marquez
Non è uno sport per uomini
La voce del Kondor

In quarta

Moda
Still Life
Market
Canzoni e motori

In quinta

Dall’energia elettrica alla guida autonoma

In sesta

Francesco Montanari
Giada Beccari
Filippo La Mantia
Alberto Ceccotti
Francesco Veneziani

La folle

Where bikes and culture meet

Amadeus Dicembre 2016 edizione digitale

7,00

I sentieri della musica che Amadeus, mese dopo mese da ben 27 anni, percorre con i propri lettori conducono a mete talvolta impreviste e segrete, come quella che riguarda Felice Giardini, protagonista, insieme con Johann Christian Bach, del cd di copertina di Amadeus di Dicembre, che segna anche il gradito ritorno di Giuliano Carmignola, che con il nostro mensile ha inciso l’integrale dei Concerti per violino e orchestra di Mozart (Amadeus n. 100). Di Felice Giardini Carmignola, con l’Accademia dell’Annunciata diretta da Riccardo Doni, propone tre Concerti dell’opera 15. Accanto a Giardini, il più noto tra i figli di Bach: Johann Christian con la Sinfonia n. 6 op. 6. Nel download un’inedita antologia di compositori legati alla città di Napoli eseguiti all’organo da Gabriele Pezone. Una proposta originale di rarità musicali dovute a Zipoli, Scarlatti, Paisiello, e ad altri importanti compositori a cavallo tra Settecento e Ottocento. Nella rivista da non perdere l’Agorà di Riccardo Chailly, Mozart a 225 anni dalla morte, Florence Jenkins (un soprano senza voce).

RIVISTA + CD COPERTINA + CD DOWNLOAD

1 2 10