Andrzej Bargiel, l’impresa con gli sci giù dal K2

Redazione On Line by

 

Un drone riprende le fasi salienti dell’impresa di Andrzej Bargiel, sciatore e alpinista polacco, che lo scorso mese è sceso sci ai piedi giù dal K2.

Bargiel ha compiuto una vera e propria impresa, sciando sulla seconda montagna più alta dell’Himalaya, e del mondo, dopo essere salito senza ossigeno.

L’alpinista polacco ha sciato per 3500 metri di dislivello. Bargiel ha sciato per 8 ore scendendo lungo la via dello Sperone Abruzzi,  la via Cesen, la variante Messner e quindi la Kukuzka.

“Mi sono stancato un po’ , non avevo mai dormito a 7800 metri, e ho dovuto portare in vetta tutto l’equipaggiamento – aveva spiegato Andrzej Bargiel in un’intervista a Rmf24.pl – È stata una sfida che non mi ha dato pace, perché sapevo che si poteva fare, mentre molte persone pensavano che fosse impossibile. Li saluto”.

Video: Redbull Content Pool

Ti potrebbe piacere...