Aletsch, il ghiacciaio più lungo delle Alpi

Francesco Lovati by

 

Chi conosce le belle piste piste di Bettemeralp, Riederalp e Fiesch, nell’Aletsch Arena, una delle prime stazioni sciistiche che si incontra arrivando in Svizzera dal Sempione, non avrà potuto fare a meno di apprezzarne la varietà, la qualità della neve ma anche la panoramicità.

Quando, sciando, si guarda sul fondovalle verso Briga ma – soprattutto – quando dai punti panoramici di Moosfluh, Bettmerhorn ed Eggishorn si guarda verso nord dove “scorre” l’Aletsch, il più esteso ghiacciaio delle Alpi.

Il ghiacciaio dell’Aletsch è il più esteso delle Alpi con una lunghezza di 23 chilometri e una superficie di 86 chilometri quadrati.

Il bello è che in estate il ghiacciaio è facilmente visitabile da vicino, grazie alle passeggiate per tutti i livelli che si snodano sui versanti della valle e che portano alla scoperta dei laghetti glaciali, delle morene, e delle grotte che permettono di penetrare la massa glaciale e sentirne il “respiro”.

Il tour guidato “Spedizione nel ghiacciaio perenne”, per esempio permette di vivere da vicino il ghiacciaio in tutta sicurezza, camminando sulla sua superficie o infilandosi nelle azzurre grotte che naturalmente si formano al sui interno. Un’esperienza davvero unica che permetterà anche si imparare anche come si comportano le masse glaciali, cosa comporta il cambiamento climatico, come il ghiacciaio sia un “organismo vivente” che cambia con l’alternarsi di glaciazioni e fasi calde, si modifica e modifica la natura attorno a sé.

 

Ti potrebbe piacere...