Winter Deaflymics, le Olimpiadi invernali dei sordi in Valtellina e Valchiavenna a dicembre

Redazione On Line by

Appuntamento in Valtellina e Valchiavenna dal 12 al 21 dicembre 2019 per le Winter Deaflymics, le Olimpiadi invernali dei sordi.

Questo evento manca in Italia dal 1983, quando i Giochi furono ospitati da Madonna di Campiglio, e prevede sei discipline: sci alpino, sci di fondo, snowboard, hockey su ghiaccio, curling e scacchi (new entry dei Giochi invernali) che si terranno a Sondrio, Chiavenna, Madesimo e Santa Caterina Valfurva.

L’evento è organizzato dalla la FSSI (Federazione Sport Sordi Italia), affiliata al CIP (Comitato Italiano Paralitico) con il sostegno di Cancro Primo Aiuto con il patrocinio di Regione Lombardia.

“E’ un evento importante che mi auguro possa diventare una prova generale per le Paralimpiadi del 2026. Regione Lombardia sin dall’inizio ha dato la propria disponibilità a collaborare affinché questa manifestazione si svolgesse nel migliore dei modi. Sono certo che sia sul piano dei risultati sia per quanto riguarda l’organizzazione, la Valtellina e la Valchiavenna faranno un’ottima figura”.

Quello organizzato per il prossimo dicembre vuole essere un evento “con” i sordi e non “per” i sordi, persone con una disabilità invisibile, che rende difficoltosi i processi comunicativi e provoca esclusione. “We need a chance” sarà lo slogan della manifestazione che vuole essere una festa di sport e inclusione.

Ti potrebbe piacere...

RIVISTA SCI news

Domani Alberto Tomba sarà ospite di Epcc

L’icona azzurra dello sci alpino, Alberto Tomba, sarà ospite domani di E poi c’è Cattelan (Epcc), popolare trasmissione in onda su Ski Uno.

L’ex campione azzurro sarà uno dei protagonisti dello show e ripercorrerà la…