Una super stagione per gli sport invernali, 157 podi e 31 medaglie

Redazione On Line by

La stagione 2018/2019 è stata trionfale per i colori azzurri. I nostri atleti hanno infatti complessivamente conquistato 147 podi in Coppa del mondo e vinto 31 medaglie iridate.

Nella classifica dei podi l’Italia è a quota 147 (58 primi posti, 53 secondi e 36 terzi), quarta alle spalle di Norvegia che fa incetta di risultati negli sport con gli sci stretti con 221 podi (106 primi posti, 67 secondi e 48 terzi), Germania che detiene il record totale ma non di valore con 253 (77 primi, 95 secondi e 80 terzi) e Austria con 184 (59 – 45 – 80).

Lo score azzurro è composto da 36 piazzamenti (18-11-7) nello slittino naturale, specialità in cui siamo leader indiscussi,  26 nello sci alpinismo (7-9-10), 22 piazzamenti nello sci alpino (10-7-5),  21 nel biathlon (8-7-6), 15 nello sci velocità (6-6-3), 9 nello sci di fondo (2-7-0), 5 nello slittino su pista artificiale (2-2-1) 1 nel freestyle (1 terzo posto).

In più sono state 5 le Coppe del mondo conquistate da Evelin Lanthaler (singolo femminile dello slittino naturale), Patrick Pigneter e Florian Clara (doppio di slittino naturale), Dorothea Wierer (biathlon), Robert Antonioli (sci alpinismo) e Simone Origone (sci velocità).

A queste si aggiungono le Coppe di Specialità si Dominik Paris (sci alpino, superG), Dorothea Wierer (biathlon, inseguimento), Lisa Vittozzi (biathlon, individuale) e Robert Antonioli (sci alpinismo, individuale).

Spostando invece l’attenzione sulle medaglie iridate abbiamo un totale di 31 con 10 ori, 12 argenti e 9 bronzi che ci valgono il terzo posto alle spalle di Norvegia, 40 (20-11-9) e Germania, 43 (19-13-11).

Ti potrebbe piacere...