Una nuova gara di Coppa del Mondo a Livigno?

Enrico Maria Corno by

Nei prossimi anni Livigno potrebbe diventare tappa di Coppa del mondo.

A margine della presentazione alla stampa dei programmi estivi di Livigno e della prossima impresa del testimonial Vittorio Brumotti che attraverserà in bicicletta l’Italia dall’Alta Valtellina fino ad Agrigento in nome del FAI, Luca Moretti ha parlato anche di sci.

“Non è più ormai un segreto che Livigno stia parlando con la FIS per ottenere una gara di Coppa del Mondo di sci”, ci ha raccontato il presidente e amministratore delegato del APT locale. L’idea è molto particolare: “Vorremmo ottenere l’organizzazione di uno slalom parallelo, in una data molto anticipata rispetto al canonico inizio di stagione: pensiamo al weekend di Ognissanti, tra l’esordio di Soelden e lo speciale di Levi in Finlandia”.

Una data che non andrebbe ad intralciare situazioni consolidate di calendario e che anzi servirebbe a raccontare al mondo del turismo che a Livigno si scia già con grande anticipo sui tempi consueti (la pista per gli allenamenti del fondo apre ormai già a metà ottobre) e che il sistema di snowfarming livignasco funziona. Per non parlare del fatto che lombardi, svizzeri e turisti da mezza Europa colmerebbero i posti letti in un periodo di bassa stagione.

“Ci stiamo lavorando. non c’è ancora una data in cui auspicabilmente possiamo pensare di entrare in calendario. 2020? 2021? Forse oltre. Noi comunque ci stiamo provando”. La pista dove si suppone di organizzare la gara è la Giorgio rocca (nientemeno) che, sul lato del Mottolino, produce una pendenza molto impegnativa e arriva direttamente in paese.

 

foto: Mottolino

Ti potrebbe piacere...

RIVISTA SCI news

Monterosa, nuova cabinovia Champoluc Crest

Grandi novità per la stagione 2018 2019 nel comprensorio del Monterosa con la nuova cabinovia Champoluc Crest.

I lavori, in pieno svolgimento, regaleranno al comprensorio sciistico della Val d’Ayas una nuova telecabina firmata Leitner ropeways…