Tragedia in casa Bode Miller: morta annegata in una piscina la figlia di 19 mesi Emeline

Vittorio Savio by

Senza pace la vita dell’ex campione di sci statunitense Bode Miller. Morta ieri in California, cadendo in piscina, la figlia di 19 mesi Emeline.

Ennesima tragedia in casa di Bode Miller. Emeline, la quartogenita, figlia di 19 mesi dell’ex campione di sci alpino Bode Miller e dell’ex pallavolista Morgan Beck, è morta ieri cadendo in una piscina nella Contea di Orange in California. A darne la notizia già nella serata di ieri i principali media statunitensi ad iniziare dalla CBS.

Ancora molto frammentarie le notizie che giungono dalla contea della California dove è avvenuta la tragedia. Si sa solo che la piccola è stata soccorsa e trasportata al vicino ospedale, dove però è spirata. Le indagini da parte della polizia locale sono in corso per stabilire le cause del decesso.

Su Instagram l’ex campione di Franconia e sua moglie Morgan Beck hanno scritto di essere devastati da questa tragedia, ma chiedono il rispetto del loro dolore in questo tragico momento.

Ancora una tragedia dunque in casa Miller dopo che che nel 2013, sempre in California, Bode Miller aveva perso il fratello minore Chelone, snowboarder di 29 anni, talento dello sport su tavola e che puntava a partecipare ai Giochi Olimpici di Sochi 2014, per una crisi epilettica che lo aveva colto nel sonno, mentre dormiva nel suo van.

Ti potrebbe piacere...