Soldeu-El Tarter: Dominik Paris vince l’ultima discesa, ma lascia la sfera di cristallo a Beat Feuz

Vittorio Savio by

Dominik Paris vince l’ultima discesa della stagione alle finali di Soldeu-La Tarter, mentre Beat Feuz si aggiudica la coppa del mondo di specialità.

Dominik Paris esulta per il successo sulla pista andorrana, il settimo stagionale, il quarto in specialità, ma non riesce ad aver la meglio sull’elvetico Beat Feuz, arrivato a questa gara con il pettorale rosso di leader della specialità, abile a rimanere nella scia dell’altoatesino chiudendo con il 6/o posto finale e portandosi così a casa per la seconda volta consecutiva la sfera di cristallo di discesa con venti punti di vantaggio sull’azzurro.

Discesa dell’azzurro, partito per vincere, praticamente perfetta con una sola sbavatura nel tratto centrale che però non ha inficiato il suo successo finale, il 15/o in carriera, il 12/o in discesa libera, eguagliando così come successi Kristian Ghedina. Sul podio con l’azzurro salgono il norvegese Kjetil Jansrud staccato di 34 centesimi e l’austriaco Otmar Striedinger a 41 centesimi. Quarto si inserisce l’elvetico Mauro Caviezel (+0.47) un centesimo meglio dell’austriaco Vincent Kriechmayr che sale sul podio di specialità, terzo.

Nella lotta per la sfera di cristallo della velocità pura dunque Paris non riesce nell’impresa di recuperare gli 80 punti di svantaggio che aveva nei confronti di Beat Feuz e Coppa del mondo che va quindi alla “fomichina” Beat Feuz vincitore di una sola gara quest’anno, ma più regolare nelle altre sette gare, anche se in calendario ne è stata cancellata una, quella di Garmisch_Partenkirchen non recuperata. Domani il 29enne gigante della Val d’Ultimo nel superG ci riproverà, ma questa volta saranno gli altri a dover provare a strappargli la sfera di cristallo dalle mani, lui che indossa il pettorale rosso di leader della specialità.

Il secondo degli azzurri in gara Christof Innerhofer chiude 16/o a +1.49. Non bene nei tratti di scorrimento nella parte alta il finanziere di Gais che da metà in giù è riuscito a recuperare qualcosa, ma è risultato poi molto insoddisfatto della sua prova.

Domani appuntamento con l’ultimo superG maschile stagionale ore 10.30 (diretta tv su RaisportHD ed EurosportHD).

Ti potrebbe piacere...

RIVISTA SCI news

Brutto infortunio per Christof Innerhofer

Brutto infortunio per Christof Innerhofer che si è rotto i legamenti crociati del ginocchio sinistro.

Il velocista altoatesino, nella compressione dopo il salto Vertigine nel corso del superG dei Campionati Italiani assoluti, è atterrato sul…