Sofia Goggia: “Tenuto troppo, peccato! Si poteva fare meglio, ma vado avanti”.

Vittorio Savio by

Per soli 3 centesimi Sofia Goggia non potrà correre la seconda manche di questo primo gigante stagionale a Soelden.

E’ una Sofia un po’ amareggiata quella che incontriamo al termine della prima manche del gigante femminile sul ghiacciaio del Rettenbach, concluso appena fuori dalla top30 per soli 3 centesimi.

“Ho sentito un pochino la prima gara e ho tenuto troppo – ci ha detto la bergamasca – e’ andata così e la mettiamo da parte. Non ci sono scuse per oggi e si poteva fare. La pista era bellissima, ma ho sbagliato io l’approccio. Stare in partenza con quel caldo non ha certo aiutato. La gara è la gara, si affronta in maniera diversa rispetto all’allenamento, forse non sono riuscita a rispettare la sciata che avevo in allenamento”.

Ora la campionessa olimpica guarda già avanti.  “I miei programmi non cambiano: si va in America per preparare la velocità perchè a Ushuaia non ho fatto molto. Ma non abbandono il gigante. Dopo Lake Louise, in base ai risultati deciderò se fare Killington”.

Ti potrebbe piacere...