Saalbach: prova discesa targata seconde linee con Ralph Weber miglior tempo, 13/o Innerhofer

Vittorio Savio by

Pettorali alti davanti nella prima prova cronometrata della discesa libera in programma domani a Saalbach in Austria, recupero della tappa cancellata in Cina a Yanqing a causa del Coronavirus.

Sul percorso accorciato alla partenza del superG causa il vento forte in quota ed alla nevicata notturna e dopo la cancellazione di ieri sempre per il maltempo, il più veloce, in una prova a due velocità, è stato l’elvetico Ralph Weber che ha concluso con il tempo di 1’26″43 con il pettorale 33 davanti all’austriaco Christian Walder pettorale 34, staccato di 39 centesimi, mentre terzo si è inserito il pettorale 47 dell’altro giovane austriaco Christoph Kreen.

Nei primi otto tutti pettorali superiori al 39, racchiusi in 9 decimi, segno che il tracciato si è decisamente velocizzato e calando il vento, che ha consentito questi inserimenti.

Per trovare i nomi dei big bisogna scendere decisamente in graduatoria. In casa Italia, assente Peter Fill dopo il ritiro e Dominik Paris per infortunio restano Christof Innerhofer che ha concluso come il migliore degli azzurri con il 13/o tempo (+1.25), ma che non dovrebbe partecipare alla bara di domani per non compromettere la sua classifica da infortunato, avendo corso l’unica gara a disposizione la settimana scorsa a Garmisch.

Mattia Casse ha concluso con il 15/o tempo (+1.31), mentre Matteo Marsaglia è 23/o (+1.61), Florian Schieder è 30/o, mentre sono fuori dai top40 Davide Cazzaniga e Emanuele Buzzi.

Domani appuntamento con la discesa libera maschile, l’utima si corse nel 2015, prevista per le ore 12.45 (diretta tv su RaisportHD ed EurosportHD).

Foto: Fisi-Pentaphoto/Gabriele Facciotti

Ti potrebbe piacere...