Paris: Non cambierei Kitz con la Coppetta

Redazione On Line by

Dominik Paris, reduce dal sesto successo stagionale, ha le idee chiarissime: “Non baratterei Kitzbühel con la coppa di specialità. Io continuo a lavorare, prima o poi forse arriverà anche il trofeo a fine stagione”.

A Dominik Paris non è basata infatti la quarta vittoria in discesa per vincere la Coppa di specialità: i numeri premiano la costanza di rendimento di Beat Feuz a cui oggi è bastato il sesto posto per vincere la classifica di discesa.

“Beat Feuz ha fatto il suo, qui ha ottenuto il peggior risultato ed è arrivato sesto, è andato molto forte in tutta la stagione, è stato sempre sul podio, tranne in due gare – ha commentato Domme – Io ho sbagliato due,tre gare, fa parte del gioco, dovevo essere più continuo. Ma sono contento della mia stagione e di come sia finita. In Val Gardena ho lasciato tanto, ma anche a Beaver Creek e a Wengen non ho fatto benissimo. A inizio stagione è difficile trovare l’equilibrio, a Beaver Creek c’erano condizioni diverse e ho fatto più fatica, in Val Gardena c’è una pista che non si adatta alle mie caratteristiche, poi da Bormio in poi ha funzionato tutto e mi sono divertito un sacco fino alla fine”.

Ti potrebbe piacere...