Mondiali Are 2019: Lindsey Vonn correrà la discesa libera di domenica, ultima in carriera

Vittorio Savio by

Conferenza stampa finale molto affollata per Lindsey Vonn in occasione del Mondiale di Are iniziato oggi con il superG femmine.

Quest’oggi la 34enne campionessa di Vail si è resa protagonista di una spettacolare caduta durante il superG femminile vinto dalla sua compagna di squadra Mikaela Shiffrin. Si trattava della penultima gara per la Vonn che ha annunciato una settimana fa la sua decisione di chiudere con lo sci agonistico dopo la rassegna iridata di Are a causa dei suoi ben noti problemi fisici dovuti agli innumerevoli infortuni.

Una caduta che ha riportato alla memoria quella, con conseguente infortunio rimediato proprio ad una rassegna iridata, di Schladming 2013. Anche allora nel superG di apertura del mondiale. Quest’oggi le cose sono andate per fortuna diversamente come ha confermato la stessa Vonn ai media internazionali.

“Per fortuna nessun problema alle gambe, ma ho preso una botta in testa e un piccolo graffio sul volto. E’ stato il mio allenatore – ha poi aggiunto scherzando Lindsey – Purtroppo quando sono scesa io non si vedeva per niente bene a causa delle nubi che avevano coperto il sole, ma posso dire che poteva andare peggio. Sono cose che possono accadere quando scii come me, sempre con la voglia di vincere”.

Nonostante tutto – ha rassicurato la statunitense – domenica 10 febbraio lei sarà comunque al via nella discesa libera iridata, ultima gara della sua lunga carriera come già annunciato in precedenza.

Una conferenza stampa dove la campionessa statunitense ha ripercorso anche la sua lunga carriera costellata di successi, ma anche di dolorosi infortuni. Come l’ultimo lo scorso novembre che l’hanno convinta, nonostante il rientro di Cortina e la sua presenza a questo mondiale di appendere gli sci al chiodo nonostante non sia riuscita a superare un traguardo importante: il record assoluto di 86 successi in coppa del mondo detenuto dallo svedese Ingemar Stenmark. La Vonn si è fermata a quota 82 e non potrà superarlo.  ma di questo si è detta comunque contenta, anche se non è riuscita nell’impresa.

Tantissime le domande poste dai media internazionali alla Vonn soprattutto sul suo futuro, su quali sono i suoi prossimi obiettivi e se all’orizzonte c’è la possibilità di vederla sposata e con figli. “Questo bisogna chiederlo al mio fidanzato – ha scherzato Lindsey – Nel mio futuro credo che ci sia spazio per una famiglia e per dei figli sicuramente. Vedremo”. Fidanzato di Lindsey che ha seguito in diretta dagli Usa attraverso lo smartphone della sua fidanzata posizionato sul tavolino difronte a lei l’intera conferenza stampa. Sul futuro professionale non si è sbilanciata, molte le proposte ricevute, ma valuterà dopo un adeguato periodo di riposo, con calma.

Foto: Us Ski Team

 

 

Ti potrebbe piacere...