Kranjska Gora, capolavoro Zenhaeusern! Moelgg 6/o Gross 8/o

Redazione On Line by

Ramon Zenhaeusern vince lo slalom di Kranjska Gora grazie a una seconda manche entusiasmante, una buona Italia piazza Moelgg e Gross al sesto e settimo posto.

Spettacolare impresa del gigante svizzero (Zenhaeusern ha 26 anni ed è alto ben 2 metri) che sulla neve trasformata della Podkoren, una delle più belle piste del Circo Bianco, un po’ svilita dalle alte temperature, rifila oltre 2 secondi nella seconda manche a Kristoffersen (secondo al termine con oltre un secondo) e vince la prima gara della sua carriera.

Torna sul podio Marcel Hirscher che anche oggi non domina: non sciando benissimo basta comunque la classe innata per portare a casa un terzo posto (+1.17)

Quarta e quinta piazza per Daniel Yule e Manuel Feller e sesta per il nostro Manfred Molegg (+1.85), tornato tra i migliori proprio alla fine della stagione. Un po’ di rimpianto è lecito visto che Manni aveva concluso la prima frazione al secondo posto.

Un bravo anche a Stefano Gross che con due manche degne della sua classe – al netto dei vari problemi che ha avuto in questa stagione – raggiunge l’ottava posizione (+2.02) a pari merito con il talento francese Noel e lo svedese Andre Myhrer.

Peccato invece per Giuliano Razzoli che ha inforcato mentre andava come un treno nella seconda manche e avrebbe sicuramente migliorato il 15 esimo posto guadagnato nella prima.

Erano usciti invece nella prima manche Alex Vinatzer, Simon Maurberger e Hannes Ziengerle mentre Fabian Bacher e Giordano Ronci non erano riusciti a qualificarsi.

 

foto: GEPA Atomic

Ti potrebbe piacere...