Johanna Schnarf: “A metà agosto rimetto gli sci ai piedi e vedremo come mi sento”.

Vittorio Savio by

Dopo un lungo infortunio la velocista azzurra Johanna Schnarf presto rimetterà gli sci ai piedi per provare a tornare competitiva in vista della prossima stagione.

Quando corro sento che non è ancora tutto a posto – spiega la simpatica Hanna in una intervista al sito locale altoatesino Sportnews.bz –  faccio fatica a caricare sulla gamba sinistra. A luglio farò dei controlli e poi dovrei riuscire a tornare sugli sci a metà agosto, ma lo decideremo più avanti.”

L’infortunio è arrivato lo scorso novembre quando la velocista di Valdaora era caduta in allenamento a Copper Mountain, in Colorado, mentre preparava con le compagne la prima tappa veloce della stagione, a Lake Louise. La finanziera aveva riportato una frattura scomposta di tibia e perone della gamba sinistra, per poi essere subito operata a Vail in Colorado.

A febbraio aveva finito il primo blocco di fisioterapia in Germania, ad aprile era tornata in bici, continuando poi costantemente con la riabilitazione per tutto maggio presso il lago di Schliersee, in Baviera.

Infine a fine marzo le son state rimosse le viti, e la velocista ha potuto tornare ad allenarsi più intensamente con lo scopo di recuperare la massa muscolare. “La stagione 2018/2019 avrebbe dovuto essere la mia ultima – prosegue Hanna Schnraf – ma non è andata così. Per cui se il mio corpo me lo permette vorrei proseguire, ma solo se sarò al 100%. Non mi interessa tornare in Coppa solo per esserci.”

Dunque sarà decisivo il ritorno sulla neve tra circ aun mese e le sensazioni che l’altoatesina riceverà  avendo in mente che le Finali del prossimo anno si terranno a Cortina, dove ha conquistato un secondo posto (uno dei due della carriera) in super-G nel gennaio 2018.

Foto: Fisi-Pentaphoto/Alessandro Trovati

Ti potrebbe piacere...