Finali Soldeu: Shiffrin mostruosa fa sua la 1/a manche del gigante, 6/a Brignone

Vittorio Savio by

La marziana Mikaela Shiffrin fa il vuoto nella prima manche del gigante femminile alle finali di coppa del mondo a Soldeu, 6/a è Federica Brignone.

Molto attenta, ma come sempre anche molto fluida la 24enne di Vail scava un solco praticamente incolmabile nella prima manche dell’ultimo slalom gigante femminile alle finali di coppa del mondo a Soldeu. La Shiffrin chiude in 1’09″74 con 59 centesimi di vantaggio sulla tedesca Viktoria Rebensburg, l’unica in grado di stare abbastanza vicino alla statunitense.

La statunitense si avvia dunque a vincere anche la coppa di gigante, che va ad aggiungersi a quella generale, di slalom e di superG: prima atleta nella storia dello sci alpino a realizzare questa quaterna.

Terzo tempo a sorpresa per la 17enne neo-zelandese Alice Robinson, campionessa del mondo junior, scesa per ultima ed abile ad inserirsi, nonostante un grave errore nel piano centrale, ad 84 centesimi dalla Shiffrin. Quarto tempo per la slovacca Petra Vlhova in ritardo di quasi un secondo (+0.97) a precedere la francese Tessa Worley (+1.23) e la nostra Federica Brignone 6/a. La valdostana parte bene, accusa un po’ nella parte centrale, e recupera qualcosa nel muro finale concludendo però a +1.25. L’azzurra è in lotta proprio con la francese e con la tedesca Rebensburg per salire sul terzo gradino del podio della specialità, ma non sarà facile.

Fuori subito, invece, Marta Bassino. In ritardo fino dal primo riscontro cronometrico la portacolori di Borgo San Dalmazzo si fa sorprendere in uscita da un dosso ed è costretta a saltare la porta successiva. Si chiude dunque male la stagione della piemontese con l’unico lampo del podio di Plan de Corones.

Peer ultima è scesa Frida Hansdotter, alla sua ultima gara della carriera. La 33enne svedese, campionessa olimpica di slalom a PyoengChang 2018, con vestitino floreale con i colori della bandiera del suo paese e cesto di vimini in mano ha distribuito ciambelle, abbracci e baci a tutti i tecnici lungo il tracciato di gara e al traguardo finale.

Seconda manche in programma alle ore 12.15 (diretta tv su RaisportHD ed EurosportHD).

Foto: Atomic-Gepa

Ti potrebbe piacere...