Elena Fanchini, operazione riuscita, rimossa una placca

Vittorio Savio by

È stata operata ieri a Brescia Elena Fanchini per togliere una piastra metallica.

Prosegue il recupero fisico della velocista azzurra Elena Fanchini. La maggiore delle sorelle camune è stata operata ieri presso il reparto di ortopedia dell’ospedale di Brescia dal dottor Giacomo Stefani per togliere il mezzo di sintesi (una piastra) al suo piatto tibiale, fratturato in seguito ad un infortunio sugli sci.

“Operazione perfettamente riuscita – ha scritto sui social la velocista bresciana – un grazie di cuore al reparto di ortopedia dell’ospedale di Brescia, a medici e infermieri e al professor Giacomo Stefani”.

La sciatrice bresciana sta così proseguendo il suo recupero per tornare alle competizioni dopo un lungo stop. La Fanchini era rimasta vittima il 23 novembre del 2018 di un infortunio durante un allenamento di superG a Copper Mountain, in vista della tappa di Lake Louise, rimediando la frattura del piatto tibiale laterale della gamba sinistra, oltre alla lesione capsulo-legamentosa laterale del legamento collaterale del ginocchio sinistro, la frattura della testa del perone sinistro e la frattura della base del primo metacarpo della mano sinistra.

Foto: Fisi-Pentaphoto

Ti potrebbe piacere...