Dominik Paris: “Ero venuto a Lake per vincere, ma qualcuno è andato più forte di me”

Vittorio Savio by

L’azzurro Dominik Paris chiude con due secondi posti il doppio appuntamento di Lake Louise con la velocità ed è secondo anche in classifica generale.

“Sono soddisfatto dei due podi, è un buon inizio di stagione – ha detto a fine gara Dominik Paris -. Certo, io sono venuto qui per vincere ma c’è stato qualcuno che è andato più forte di me, devo accettarlo. Comunque è un buon week-end, ora andiamo a Beaver Creek e vedremo cosa succederà”.

Il gigante della Val d’Ultimo chiude dunque questa sua prima trasferta con un bottino che li consente di essere secondo in graduatoria generale ad un solo punto dalla vetta retta al momento dall’austriaco Matthias Mayer che proprio ieri lo ha battuto di soli nove centesimi nel superG. Dietro al carabiniere forestale azzurro però qualcosa si muove con Mattia Casse finalmente tra i top5 di questa specialità ed Emanuele Buzzi rientrato dal lungo infortunio che ha concluso ottimamente 13/o.

“Dopo l’uscita in discesa – spiega Mattia Casse al traguardo – è un risultato che ci voleva. Ho commesso ancora un piccolo errore ad inizio muro, ma ho tenuto giù le punte e il risultato è arrivato. So di sciare bene e so di essere in forma. Sabato è stata una giornata storta: qui a Lake Louise faccio sempre un po’ fatica a prendere il ritmo. Ora però il mio obiettivo è quello di andar bene in discesa, voglio davvero fare risultati. Beaver non è male e cercherò di godermela”.

Già ieri nel tardo pomeriggio con due voli charter messi a disposizione dalla Fis i velocisti di tutte le nazionali hanno abbandonato Lake Louise in Canada per raggiungere nel più breve tempo possibile l’aeroporto Eagle in Colorado per proseguire poi verso Beaver Creek dove da martedì è in programma la prima prova cronometrata valida per la discesa libera prevista sulla leggendaria Birds of Prey. Nel week end da venerdì 6 a domenica 8 dicembre sono previsti infatti sulle nevi statunitensi un superG, una discesa ed un gigante maschile.

Foto: Fisi-Pentaphoto/MarcoTrovati

Ti potrebbe piacere...