Bing Dwen Dwen, è un panda la mascotte di Pechino 2022

Redazione On Line by

Si chiama Bing Dwen Dwen, è un panda sorridente e sarà la mascotte delle Olimpiadi invernali di Pechino 2022.

La mascotte è stata ufficializzata nelle corse ore dal comitato organizzatore presso il Shougang Ice Hockey Arena di Pechino, presenti il vicepremier cinese Han Zheng e del presidente del CIO Thomas Bach.

“Ovunque tu vada puoi sentire che il clima di eccitazione ed attesa che già oggi è provocato dalle olimpiadi di Pechino 2022 – Ha spiegato il presidente del CIO Thomas Back – Questo a dimostrazione del fatto che l’eredità in termini di gioia e dei benefici che lo sport porteranno al popolo cinese stanno già prendendo forma”

Bing significa ghiaccio, simbolo di purezza ed integrità mente Dwen Dwen allude alla fanciullezza; il tentativo è quello di riunire in un simbolo da una parte i valori dei Giochi, dall’altra le aspettative delle ricadute sul popolo cinese.

Gli esperti che hanno creato Bing Dwen Dwen hanno scelto tra 85.000 disegni arrivati da tutto il mondo per poi scegliere i migliori e perfezionarli fino ad arrivare al design finale.

Il panda, animale simbolo della Cina, è un classificato come “vulnerabile” nell’elenco delle specie a rischio dell’IUCN (Internationale Union for Conservation of Nature). Vive solo in questo paese, nella provincia del Sichuan, e secondo le stime ne rimangono solo 1600 in natura. Negli anni è diventato l’icona delle specie a rischio di estinzione tanto che il simbolo del WWF rappresenta proprio un panda.

 

Ti potrebbe piacere...