365 giorni al Mondiale di Cortina 2021, inaugurato oggi l’orologio targato Longines

Vittorio Savio by

Cresce la febbre da Mondiale nella conca ampezzana. Manca, infatti, un solo anno ai prossimi Campionati del Mondo di sci alpino, in programma a Cortina dal 7 al 21 febbraio 2021.

Mentre la Regina delle Dolomiti si appresta a ospitare le Finali di Coppa del Mondo, il prossimo marzo, a segnare il countdown è da oggi un nuovissimo orologio digitale, progettato da Fondazione Cortina 2021 e realizzato da Longines, Official Main Partner e Timekeeper dei Mondiali.

L’orologio, che si trova in piazza Dibona – dove a marzo di quest’anno si svolgeranno le cerimonie di assegnazione dei pettorali delle Finali di Coppa del Mondo – è stato svelato oggi alle 18.30, alla presenza di Gianpietro Ghedina, Sindaco di Cortina d’Ampezzo, Michele Di Gallo, Segretario Generale di Fondazione Cortina 2021 e Kristian Ghedina, Ambassador dei Mondiali, insieme a stakeholder, partner, cittadini e media.

Giorno dopo giorno, ora dopo ora, segnerà il conto alla rovescia e quindi il progressivo avvicinarsi della manifestazione iridata, fino al fatidico giorno dell’inaugurazione, domenica 7 febbraio del prossimo anno. Per tutto questo tempo, l’orologio – inserito all’interno di un’installazione che raffigura l’inconfondibile skyline delle Dolomiti ampezzane – rimarrà a fare compagnia a tutti coloro che passeggeranno lungo Corso Italia.

«Con la giornata di oggi entriamo nel vivo dell’attesa dei Campionati del Mondo. – ha dichiarato Valerio Giacobbi, Amministratore Delegato di Fondazione Cortina 2021 – L’installazione dell’orologio digitale in piazza Dibona saprà coinvolgere sempre più la popolazione e i frequentatori di Cortina lungo questo ultimo anno, insieme a partner capaci di apportare un valore aggiunto a questa straordinaria esperienza. Percorreremo quest’ultimo miglio lavorando sodo per vincere la grande sfida che ci attende».

E, di notte, il profilo dei monti che racchiude l’orologio digitale si illuminerà regalando l’emozione unica di un’attesa che vale il sogno mondiale.

Foto: Cortina 2021/Pompanin

Ti potrebbe piacere...