Zermatt, ecco il 3S da record Matterhorn Glacier Ride

Redazione On Line by

Sarà pronto per l’inizio della stagione invernale il nuovo 3S di Zermatt, il Matterhorn Glacier Ride, impianto monumentale realizzato da Leitner ropeways.

Una sfida ingegneristica e tecnologica che crea un nuovo punto di accesso al Piccolo Cervino (3883 metri) dove potranno arrivare fino a 2000 persone ogni ora con un viaggio di 9 minuti.

Un viaggio di lusso, visto che le cabine sono disegnate da Pininfarina e realizzate con materiali di pregio, come pelle e alcantara. Ogni veicolo ha 28 posti seduti e una vista ineguagliabile grazie alle ampie vetrate su ogni lato della cabina. In più ,quattro delle 25 cabine, sono decorate all’interno e all’esterno da applicazioni di cristalli Swarovski, denominate “Crystal ride”, e propongono un cielo stellato illuminato a led sul tetto.

Le stesse 4 cabine offriranno un viaggio da “effetti speciali”: tre minuti dopo la partenza, a 170 metri dal suolo, il pavimento in vetro dapprima oscurato diventa trasparente, permettendo di ammirare i ghiacciai sottostanti. Questo è reso possibile dal vetro stratificato, inizialmente opaco-latteo e che diventa trasparente con passaggio della corrente elettrica.

Il Matterhorn giacer sarà quindi un impianto funzionale per lo sci e il turismo ma anche un’attrazione in sé. Sarà il 3S più altro delle alpi e un impianto con caratteristiche uniche. Costituisce inoltre il preludio di un nuovo investimento che “chiuderà l’anello” collegando direttamente Zermatt e Cervinia con un’ulteriore funivia tra la stazione Testa Grigia e il Matterhorn glacier paradise.

Ti potrebbe piacere...

RIVISTA SCI gallery

Henrik Kristoffersen in pista con Spm

Henrik Kristoffersen, talento purissimo dello sci norvegese, sta scaldando i motori in vista del debutto che si terrà a fine mese sul Rettenbach di Soelden. 

Kristoffersen in allenamento utilizza i materiali dell’azienda italiana SPM quando…