Finali Are 2018: Svindal il più veloce in prova discesa, 5/o Innerhofer

Vittorio Savio by

Travagliate due giornate per l’avvio di queste finali di Are 2018 di coppa del mondo. Prima giornata di ieri di prove femminili e maschili annullate ed oggi due prove accorciate ed iniziate con forti ritardi.

Per quanto riguarda la prova cronometrata maschile della discesa libera la partenza della prova di queste Finali di Are 2018 è stata prima rimandata alle 14.30, e poi il cancelletto di partenza è stato abbassato a quello del superG.

Davanti a tutti comunque, uno dei favoriti alla vittoria finale, si tratta del norvegese Aksel Lund Svindal che vuole riscattarsi dopo l’uscita nel superG di domenica sulle nevi di casa a Kvitfjell, in Norvegia, che ha di fatto regalato la Coppa del mondo di questa specialità al connazionale e rivale Kjetil Jansrud.

Secondo e terzo tempo per l’astriaco Vincent Krieschmayr e il tedesco Thomas Dressen rispettivamente a 32 e 39 centesimi di distacco. Segue a 65 centesimi il francese Adrien Theaux, poi il primo degli azzurri: Christof Innerhofer 5/o.

Il velocista di Gais cerca il primo podio in stagione dopo le buone perfermance in Norvegia. In ripresa anche Dominik Paris, 9/o a +1.15 centesimi da Svindal. Quindicesimo tempo, invece, per Emanuele Buzzi, terzo e ultimo azzurro in gara. Assente anche a queste finali di coppa l’altoatesino Peter Fill che a causa di un infortunio ha chiuso anzi tempo la sua stagione.

Domani l’appuntamento con la discesa libera maschile, accorciata alla partenza del superG, non avendo potuto correre quest’oggi la prova completa, è fissato per le ore 10.30 (diretta tv su RaisportHD ed EurosportHD).

Foto: Rivista Sci-Paolo Savio

Ti potrebbe piacere...