Bad Kleinkirchheim: Sofia Goggia è 2/a nella prova sprint, Ager la più veloce

Vittorio Savio by

Sofia Goggia 2/o tempo nella mini prova odierna valida per la discesa libera femminile di coppa del mondo a Bad Kleinkirchheim. Milior tempo per l’austriaca Ager. Domani si corre il superG.

Mini prova quest’oggi a Bad Kleinkirchheim valida per la discesa libera femminile di coppa del mondo. A causa, infatti, dei problemi del fondo del tracciato della bassa Carinzia, dovuti a pioggia e temperature miti, la giuria questa mattina ha deciso per un cambio del programma della tappa austriaca.

Si è deciso per lo spostamento della discesa libera femminile a domenica, anticipando così il superG a domani, sabato. Di conseguenza non potendo le atlete scendere 24 ore prima sul tracciato che ospita il super-g di domani è stato deciso di correre una mini prova, dalla partenza della discesa fino alla partenza del super-g, 40 secondi circa di tracciato. Questa sera poi alla riunione dei capitani alle ore 17.00 la giuria darà indicazioni quando e come sarà effettuata la seconda prova per completare il tracciato di gara, altrimenti non si potrà per regolamento correre la discesa di domenica.

Probabile che questa decisione di cambiare il programma gare e di correre una prova sprint sia stata presa soprattutto per cercare di portare in porto almeno il superG di domani e vedere poi come reagirà il fondo della pista ai trattamenti di ieri e oggi con acqua e sale ed eventualmente correre la discesa di domenica se si potrà effettuare una prova per completare quella odierna.

Prova odierna vinta per la cronaca dall’austriaca Christina Ager (38″21) precedendo di 9 centesimi la nostra Sofia Goggia e di 13 centesimi Tina Weirather del Liechtenstein. Più attardate le altre azzurre. Oltre la quindicesima piazza Schnarf, Brignone, Delago, Stuffer, Nadia Fanchini, Federica Sosio, Anna Hofer e Bassino. Assente Elena Fanchini causa qualche piccolo problema fisico che preferisce disertare la tappa austriaca per prepararsi al meglio in vista di Cortina e Garmisch.

Foto: Atomic-Gepa

Ti potrebbe piacere...