Primo report dalla Sardegna. I big ai blocchi di partenza del Challenge. La Pro-Am.

Alessandro Bellicini by

 

Luglio in Sardegna appare come un sogno, ma il  Challenge Tour in viaggio ad Is Molas è una grande realtà.

Si torna sull’isola con i mastini di questo circuito che quest’anno è molto agguerrito e di un livello impressionante.

La pro-am ha il profumo della macchia mediterranea, i posti disponibili erano finiti da tempo per giocare con i Big che non smettono di testare una perla del mar Tirreno.

Sono 18 buche intriganti quelle di questa settimana dove una variazione di vento ed il caldo estivo possono decidere il cammino del vincitore.

Ma gli spadaccini hanno un gran talento e siamo sicuri faranno vedere un duello da raccontare.

Moltissimi gli italiani che possono fare bene, siamo in forma, aspettiamo con ansia il primo round che partirà alle  7 del mattino per alleggerire le temperature di uno show che si farà rovente.

Stasera la festa è in terrazza ad applaudire chi è passato di qui, chi fa da padrone di casa e chi ha conquistato la Pro-Am d’apertura dell’appuntamento italiano del Challenge Tour.

Passa di qua, qui le sorprese non mancano mai ed il percorso è troppo divertente per stare all’ombra di questi campioni.

 

Swing Your Life

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY video

Allenatori al TOP con il feedback

Essere un buon maestro implica possedere numerose abilità e competenze.

Significa avere solide basi tecniche, rimanendo costantemente aggiornati circa le evoluzioni della biomeccanica, della tecnologia applicata al miglioramento della tecnica,…