USGA e R&A rivelano la bozza finale delle nuove Regole del Golf

Gaia De Simoni by

Sei anni di lavoro e di studi per sviluppare la prima bozza. Dodici mesi di confronti, di raccolta di opinioni e di proposte.

E infine le revisioni e le modifiche accettate, sono state integrate in un’ultima versione definitiva.

Ora ci siamo: USGA e R&A hanno concluso la nuova versione delle Regole del Golf, che entrerà in vigore dall’1 Gennaio 2019.

La versione finale e definitiva è stata pubblicata dai due enti del golf nella giornata di oggi.

Si tratta del cambiamento più rivoluzionario degli ultimi decenni, con l’obiettivo di rendere le regole più semplici da capire ma anche da applicare.

Andiamo a scoprire le tante novità.
Prima di tutto saranno meno in termini di numero: si passerà dalle 34 attuali a 24.

Queste saranno semplificate anche nel linguaggio, in modo da renderle più pratiche anche per i neo golfisti.

In secondo luogo, sono state confermate alcune delle proposte introdotte nella bozza dello scorso anno.

  1. Riduzione del tempo per cercare una pallina da 5 a 3 minuti.
  2. Eliminazione della penalità nel caso in cui la pallina sia stata mossa accidentalmente sul green o durante le ricerche.
  3. Possibilità di togliere impedimenti sciolti, senza ricevere penalità se la palla si muove .
  4. Possibilità di toccare il terreno con il bastone quando in ostacolo.
  5. Possibilità di riparare i segni dei chiodi sul green sulla propria linea del putt.

Tra le novità non presenti nella precedente bozza, troviamo una regola locale scritta dalla USGA e dalla R&A.

Si tratta di un’alternativa alle regole in vigore in caso di palla persa o di fuori limite.

Gli arbitri possono consentire ai golfisti di droppare la palla nelle vicinanze di dove è stata persa o di dove è uscita dal fuori limite, con due colpi di penalità.

Questa regola è applicabile in tutte le situazioni ad eccezione del golf professionistico o di élite.

“Si rivolge ai problemi che si sentono spesso nei club in caso di palla persa o fuori limite quando si è obbligati a tornare indietro a tirare.

Affligge il ritmo di gioco e dovevamo introdurre una soluzione,” ha affermato Thomas Pagel USGA Senior Director di Rules&Amateur Status.

Cambia anche il modo in cui si droppa, modificato dalla bozza dello scorso anno.

Era stato infatti proposto di concedere ai giocatori di droppare a un’altezza di 5 cm dal terreno.

Da una parte si evitava certamente che la pallina cambiasse posizione e che quindi il giocatore dovesse ripetere il droppaggio.

Dall’altra, invece, era un po’ come piazzare la pallina anziché dropparla.

Così la regola è stata cambiata e nella versione definitiva, i giocatori potranno droppare da un’altezza che equivale a quella del ginocchio.

Inoltre, nella bozza dello scorso anno, era stato proposto di misurare l’area di droppaggio tra i 50 cm e i 2 metri.

Nella versione definitiva di potrà scegliere tra un bastone o due bastoni, a seconda del tipo di droppaggio (da un vialetto un bastone, da un ostacolo due bastoni).

Non esisterà più la penalità per aver colpito la palla due volte. In quel caso, il giocatore conterà normalmente il colpo come se fosse stato giocato.

Per rendere più facile il cambiamento, sono stati creati 30 video di “istruzioni per l’uso”, fruibili sul sito usga.org/rules.

In ogni caso, USGA e R&A aspetteranno il prossimo autunno per pubblicizzare e spiegare le novità nel dettaglio, in modo da evitare confusione.

“Dal nostro punto di vista mancano ancora nove mesi di gioco seguendo le regole attuali e non vogliamo creare confusione,” ha affermato Pagel.

“Quindi non ci sentirete parlare molto dei nuovi cambiamenti. Le informazioni saranno disponibili per chi le vorrà cercare, ma noi aspetteremo solo settembre per iniziare a educare sulle nuove regole tutti i livelli di gioco.”

Da qui a settembre, USGA e R&A lavoreranno per redigere i materiali che accompagneranno le Nuove Regole del Golf.

Stiamo parlando di:

  • “L’edizione delle regole del golf per i giocatori”, pubblicazione dedicata ai golfisti.
  • “Le regole del golf”, la versione ufficiale completa di illustrazioni.
  • “La guida ufficiale alle regole del golf”, che sostituirà il Decision Book e verrà utilizzato nei tornei dagli arbitri.

Il tutto sarà tradotto in 30 lingue diverse e sarà disponibile anche in formato digitale.

Ti potrebbe piacere...