PGAI Championship, Jacopo Vecchi Fossa tiene il comando

Redazione On Line by

Ancora un caldo sole per il secondo round del torneo, che si sta giocando sulle diciotto buche fresche di restyling dell’Antognolla Golf, tra le colline umbre a pochi chilometri da Perugia. E che ha chiuso la prima fase della gara: quella di team (un pro e un amateur insieme con formula quattro palle e classifica dedicata) e quella che ha selezionato i migliori trenta score individuali per l’accesso al titolo, con taglio caduto a 150 colpi e giro decisivo oggi.

E’ tutto emiliano il team leader. Il reggiano Jacopo Vecchi Fossa ha tenuto il ritmo sostenuto del primo giro e ora, con 129 (64-65), mantiene ancora la testa. Ma il campione in carica, il modenese Luca Cianchetti, si è fatto avanti con uno spettacolare 63 di giornata per un 130 totale e la seconda posizione. Seguono Joon Kim (133, 65-68), Giulio Castagnara (134, 67-67) e, con 135, Edoardo Raffaele Lipparelli (67-68) e Federico Zucchetti (68-67).

Il PGAI Championship è uno dei dieci tornei utili per l’Ordine di Merito dell’Italian Pro Tour. Dei 40 mila euro in palio, 8 mila andranno al vincitore.

Il gioco di squadra, protagonista importante del campionato, ha visto il successo di Luca Cianchetti – Federica Biscuoli nella classifica lorda (126, 65-61) e di Giulio Castagnara – Federico Toss in quella netta (122,61-61). Con 60 colpi netti lo score migliore di giornata è stato quello di Nunzio Lombardi e Giorgio Barbato.

 

Leaderbord

 

Classifica Pro

Classifica team lordo

Classifica team netto

 

Antognolla Luxury Resort & Residences

 

Castello e tenuta in via di trasformazione per offrire un’ospitalità di alto livello. Ci saranno un nuovo albergo e lussuose residenze in numero limitato, con un mix di Umbria autentica e soluzioni abitative ultra moderne. Il golf, che si abbraccia dal castello in un solo sguardo, ha già compiuto il suo restyling, guidato dal team dell’archistar Robert Trent Jones Jr che lo ha disegnato. Oggi può contare su un moderno sistema di irrigazione, bunker e tee come nuovi, e aree di erbe incolte che entrano in gioco, creando difficoltà ma anche un piacevole contrasto.

 

PGAI Championship, dal 1977

 

Doveva essere una pro-am, si trasformò nel primo Campionato Italiano Professionisti. Era il 1977, il circolo quello torinese de Le Fronde. Roberto Bernardini, giocatore senza rivali in quel periodo, fu il primo a scrivere il proprio nome nell’Albo d’Oro del torneo. Che da allora ha toccato molti circoli della Penisola, con Albarella (Ro) come sede quasi esclusiva negli anni ’80 e ’90; con Is Molas (Ca) protagonista fino al 2005, poi Sanremo (Im) e Margara (Al), un triennio per ciascuno. Due volte a La Montecchia (Pd) e a Castelgandolfo (Rm), ma si è giocato anche al San Domenico (Br), a Bergamo, al Molinetto (Mi) e a Villa Carolina. Un titolo ambito, vinto dai giocatori capaci di lasciare un segno anche a livello internazionale: Baldovino Dassù, Massimo Mannelli, Giuseppe Calì, Costantino Rocca; poi Massimo Florioli, Michele Reale, Silvio Grappasonni e, in tempi più recenti, Andrea Maestroni, Andrea Perrino, Alessandro Tadini, Marco Crespi, Lorenzo Gagli e Francesco Molinari. Difende il titolo Luca Cianchetti.

 

In campo ad Antognolla con PGA Italiana

 

Title sponsor

+energia <piuenergiaelettrica.it>

Fornitore primario di energia elettrica nel libero mercato, è presente su tutto il territorio nazionale con più sedi operative. Coltiva da sempre un legame con lo sport: oltre al golf (già sponsor ufficiale del 70°Open d’Italia) l’azienda è vicina al mondo dei motori, a volley, sci e calcio.

 

Sponsor

Concessionaria De Poi <gruppodepoi.it>

Opera nel settore dell’automotive dal 1917, prima officina meccanica, quindi concessionaria dei marchi Ansaldo e Bianchi. Al servizio degli automobilisti da oltre un secolo, oggi commercializza i marchi Lancia, Ferrari e Maserati con due sedi e un organico di 45 persone. Al Campionato PGAI è presente con Maserati.

 

Marazzi & Associati <madv.eu>

Supporta le imprese in tutte le fasi del processo di internazionalizzazione grazie a un team con competenze specialistiche multidisciplinari. Dall’assistenza giuridica alle relazioni istituzionali e di business, dal posizionamento nel mercato alla valutazione di partner locali.

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY

L’Olgiata fra storia e leggenda

Nato nel 1961, in pieno boom economico, il Circolo romano, cuore di una realizzazione urbanistica d’avanguardia, ha ospitato da subito grandi eventi internazionali e ora, per la terza volta, accoglie i campioni dell’Open d’Italia

 

C’è…