PGA Tour: nel RBC Heritage T. C. Pan a sorpresa, crolla D. Johnson

Redazione On Line by

Finale a sorpresa nel RBC Heritage (PGA Tour) dove si è imposto con 272 (71 65 69 67, -12) colpi il taiwanese T.C. Pan, che ha superato di un colpo Matt Kuchar (273, -11) al quale è stato fatale un bogey alla buca 17. Si attendeva un successo di Dustin Johnson, salito al vertice dopo tre turni, ma il numero uno mondiale ha deluso e con un 77 (+6) è scivolato fino al 28° posto (280, -8). In terza posizione con 274 (-10) Scott Piercy, Patrick Cantlay e l’irlandese Shane Lowry e tra i concorrenti in decima con 277 (-7) l’inglese Ian Poulter. Bassa classifica per Jordan Spieth, 54° con 286 (+2), Xander Schauffele, 63° con 289 (+5), e per il giapponese Satoshi Kodaira, che difendeva il titolo, 70° e ultimo con 300 (+16).

Pan, dove T.C. sta per Cheng-tsung, 27enne pro dal 2015, ha colto il primo titolo sul PGA Tour dopo essersi imposto per due volte sul Mackenzie Canada. Ha avuto partita vinta con cinque birdie e un bogey per il 67 (-4) e ha percepito un assegno di 1.242.000 dollari su un montepremi di 6.900.000 dollari. Dustin Johnson ha iniziato e ha finito il giro con un birdie, ma un mezzo ha messo quattro bogey e due doppi bogey. E’ uscito al taglio Francesco Molinari, reduce dalla splendida prova nel Masters (5°), 100° con 146 (74 72, +4).

Fonte Federgolf

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY

Operazione Tokio

Il grande circo del golf

non si ferma mai, segue il sole e le stagioni favorevoli intorno al globo, i circuiti e gli eventi si moltiplicano. Lo European Tour non teme Brexit, dato che ormai…