PGA Tour: nel RBC Heritage T. C. Pan a sorpresa, crolla D. Johnson

Redazione On Line by

Finale a sorpresa nel RBC Heritage (PGA Tour) dove si è imposto con 272 (71 65 69 67, -12) colpi il taiwanese T.C. Pan, che ha superato di un colpo Matt Kuchar (273, -11) al quale è stato fatale un bogey alla buca 17. Si attendeva un successo di Dustin Johnson, salito al vertice dopo tre turni, ma il numero uno mondiale ha deluso e con un 77 (+6) è scivolato fino al 28° posto (280, -8). In terza posizione con 274 (-10) Scott Piercy, Patrick Cantlay e l’irlandese Shane Lowry e tra i concorrenti in decima con 277 (-7) l’inglese Ian Poulter. Bassa classifica per Jordan Spieth, 54° con 286 (+2), Xander Schauffele, 63° con 289 (+5), e per il giapponese Satoshi Kodaira, che difendeva il titolo, 70° e ultimo con 300 (+16).

Pan, dove T.C. sta per Cheng-tsung, 27enne pro dal 2015, ha colto il primo titolo sul PGA Tour dopo essersi imposto per due volte sul Mackenzie Canada. Ha avuto partita vinta con cinque birdie e un bogey per il 67 (-4) e ha percepito un assegno di 1.242.000 dollari su un montepremi di 6.900.000 dollari. Dustin Johnson ha iniziato e ha finito il giro con un birdie, ma un mezzo ha messo quattro bogey e due doppi bogey. E’ uscito al taglio Francesco Molinari, reduce dalla splendida prova nel Masters (5°), 100° con 146 (74 72, +4).

Fonte Federgolf

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY

Grundig entra nel mondo del Golf

Una partnership all’insegna di valori condivisi

 

Grundig, brand leader di elettrodomestici per la tua casa, approda nel mondo del Golf e presenta il “Respect Food Tournament”, un circuito in 5 tappe che si disputerà da…

GOLF TODAY

Portrush, 68 anni dopo

L’ultimo Major della stagione torna in Irlanda del Nord, tra le scogliere e i castelli de “Il Trono di Spade”, dove mancava dal 1951. Un test severissimo per tutti. Anche per chi ci…