PGA Tour: Duncan colpisce in testa la moglie Maria

Redazione On Line by

Il tema della violenza domestica sulle donne è troppo delicato per farci su della facile ironia. Eppure qualcuno, sottovoce, una mezza battuta gliel’ha messa lì, una volta che tutti si sono accertati che per fortuna non era successo nulla di grave. Fatto sta che durante il secondo giro dell’AT&T Byron Nelson, l’americano Tyler Duncan (T5 alla fine del torneo) ha colpito in pieno la moglie Maria con un approccio al green della 13 (par 4) andato a farfalle. «La palla è rimbalzata e l’ha colpita in testa», ha successivamente spiegato il giocatore. «Era sporca di fango ed è partita a destra». Duncan ha sottolineato che ha saputo solo alla fine del giro che si trattava della moglie. La quale, paradossalmente, già in passato rimase vittima di un incidente simile. «Eravamo fidanzati da poco tempo, quando Maria venne colpita da una palla vagante partita dal driving range. Due palle in testa… non è un evento molto comune». E per fortuna!

 

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY

Sessant’anni di “Spirit of Emilia”

Una serata speciale per festeggiare la ricorrenza nel segno di una tradizione fatta sì di sfide e agonismo ma anche di convivialità che rappacifica i contendenti quando le gambe sono sotto i tavoli del…