Parma Golf Show 2019: Tre giorni di golf all’interno di Travel Outdoor Fest

Redazione On Line by

60 mila metri quadrati di esposizione complessiva, dei quali 5000 dedicati solo al golf. Per il terzo anno consecutivo le Fiere di Parma ospitano Parma Golf Show che torna al Padiglione 8, per una tre giorni entusiasmante e irripetibile.

Tutto confermato rispetto alle edizioni precedenti, con l’aggiunta di grandi e importanti novità.

L’edizione 2019 dell’unica esposizione italiana interamente dedicata al golf, infatti, porta in dote una grande opportunità per tutti gli appassionati: un grande bunker di sabbia che servirà a tutti i visitatori di praticare uno dei colpi più complicati per i giocatori dilettanti. L’organizzazione di Fiere di Parma, anche in questa nuova stagione, non ha lesinato forze per l’organizzazione di un evento che, collocandosi all’interno di un progetto di ampio respiro, dedicato al turismo esperienziale, ai veicoli ricreazionali, alla bicicletta e a molte attività sportive all’aria aperta, convoglierà all’interno dei quattro padiglioni (2,3,4 e 8), visitatori dai gusti più disparati. L’obiettivo è quello di trovare un filo conduttore che possa consentire a tutti i golfisti di progettare le proprie attività di gioco unitamente alla scelta di mete turistiche su misura

Come detto lo spettacolo di Parma Golf Show andrà in scena in un padiglione di 5000 metri quadrati tutti dedicati alla scoperta delle novità del settore e a qualsiasi strumento tecnico e accorgimento per il miglioramento dello swing del golfista più esperto, o per la didattica e l’apprendimento nel caso del principiante. Tutta l’attività golfistica pratica, quella didattica e di test, divertimento e gioco sarà coordinata dai maestri del Team Parma Golf ACADEMY, che fanno capo alla PGA Italiana, l’associazione dei professionisti di golf. I maestri qualificati di PGAI consentiranno a tutti coloro che vorranno provare ad avvicinarsi alla pratica del golf di avere molteplici opportunità. Se il golf italiano ha bisogno di crescere rapidamente nei numeri, ogni spunto di contatto e promozione presso un pubblico nuovo deve essere colto al volo.

Callaway, Cleveland Golf, Honma, Katana, Wilson Staff, XXIO, Srixon, Odissey, Taylormade, Titleist, e Mizuno sono i marchi che esporranno e i cui ferri saranno a disposizione per fitting e test per tutti i golfisti, sebbene dilettanti, più esperti. Per i non golfisti sarà sicuramente un’ottima occasione per muovere i primi passi sul putting green e i primi swing nelle 27 postazioni di pratica allestite per l’occasione, trascinati dall’entusiasmo del Presidente Franco Chimenti, l’uomo che ha portato l’Italia ad avere la possibilità di ospitare la Ryder Cup, uno dei principali eventi sportivi al mondo. Il Presidente della FIG sarà come sempre presente nel giorno dell’inaugurazione e parteciperà anche a una tavola rotonda di “benvenuto” insieme ad altri importanti personaggi del mondo dello sport, tra i quali anche Silvio Grapassonni, già giocatore dell’European Tour e voce dei commenti tecnici su Sky Sport. Infine, nella mattinata di domenica, grazie alla collaborazione con la Federgolf Emilia Romagna e l’AIAG (Associazione Italiana Arbitri di Golf) si potrà scoprire la grande novità di quest’anno: le nuove regole del golf. Appuntamento quindi all’evento “Modernizing Golf’s Rules” prendendo in prestito lo slogan della commissione regole Royal & Ancient dalle ore 10:30.

Ti potrebbe piacere...