KLM Open: In Olanda si fa la storia

Redazione On Line by

Il Tour europeo torna in Olanda per la 98esima edizione della storica KLM Open che ha visto il battesimo nel 1912.

L’evento è uno dei sette tornei che si sono ripetuti ogni anno dal 1972 (Esordio European Tour).

Gli altri sono The Open Championship, Open de España, Open de France, Italian Open, Omega European Masters e PGA Championship.

L’atleta di casa Joost Luiten, che difende il titolo, insegue la terza vittoria, record che appartiene a Bernhard Langer (1984, 1992, 2001) e Simon Dyson (2006, 2009, 2011).

A difendere i colori italiani ci saranno Matteo Manassero, Nino Bertasio e Luca Cianchetti.

Il field vede la presenza dell’austriaco Bernd Wiesberger e dell’inglese Ross Fisher entrambi nella top ten della Race To Dubai.

Alle loro spalle concorrenti di tutto rispetto come Fabrizio Zanotti, Ryan Fox, Richie Ramsey, Lee Westwood ed Andrew Dodt.

Spettacolo assicurato grazie alla presenza di Andy Sullivan, Chris Wood, Nicolas Colsaerts, Jamie Donaldson, Victor Dubuisson e Peter Hanson.

Ultima segnalazione sui possibili out sider Adrian Otaegui, Jason Norris e Julian Suri vista il loro attuale ottimo stato di forma.

Il fatto curioso della settimana è la possibilità per un giocatore di marcare la numero 1.000 Hole In One nella storia dello European Tour.

Ti potrebbe piacere...

article-image
GOLF TODAY

E adesso, Tiger?

Tiger Woods una volta sembrava invincibile. Prima di diventare l’ultima e forse la più potente dimostrazione che nessuno lo è. Adesso, come succede a chiunque altro, tutto ciò che gli rimane è la speranza….