Il Campionato Open Dailies Total 1 apre l’Italian Pro Tour Banca Generali Private

Redazione On Line by

Al Golf Nazionale l’80° Campionato Nazionale Open Dailies Total 1
e la prima edizione del Campionato Nazionale Femminile Open Dailies Total 1

Aprono la nuova stagione dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private

Il Campionato Nazionale Open Dailies Total 1, il più longevo torneo italiano nato nel 1935 e giunto all’80ª edizione, si svolgerà dal 10 al 13 aprile sul percorso del Golf Nazionale, a Sutri (VT), e sarà anticipato domani, martedì 9 aprile, da una Pro Am con squadre formate da un professionista e da tre dilettanti. Contemporaneamente si disputerà la prima edizione del Campionato Nazionale Femminile Open Dailies Total 1 (12-13 aprile), un’assoluta novità per quanto riguarda il calendario della FIG – che per dare nuovo impulso al movimento femminile sta avviando il progetto “Golf è donna” – e una gara inedita dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private, che richiamerà sul tracciato laziale le migliori proettes italiane insieme ad alcune promettenti dilettanti.
Il torneo – con ingresso al pubblico gratuito – riporterà le grandi manifestazioni al Golf Nazionale dove in passato si sono svolti eventi di prestigio come una World Cup (1991), un Campionato Europeo dilettanti (1992), lo stesso Campionato Nazionale Open (2012) e tante altre gare importanti. Si tornerà poi nel club dal 25 al 27 luglio per il Nazionale Open (Alps Tour).

Primo evento stagionale dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private

Nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022 – con la collaborazione di Infront Sport & Media, Official Advisor della FIG – la gara apre la nuova stagione dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private, che sarà caratterizzata da nove tornei in sei regioni diverse. Si spazierà dalla Valle d’Aosta alla Puglia a dimostrazione che il cammino italiano verso la Ryder Cup 2022 coinvolgerà tutta la nazione.

Matteo Manassero nel field

Sarà un torneo di ottima levatura tecnica per la presenza di buona parte dei migliori giocatori italiani a partire da Matteo Manassero, quattro successi sull’European Tour, e Lorenzo Gagli, lo scorso anno a segno nel Challenge Tour (Kenya Open) e in questa gara nel 2010. Difende il titolo Jacopo Vecchi Fossa in un contesto che comprende anche altri past winner quali Enrico Di Nitto (2017), Filippo Bergamaschi (2016) e Gregory Molteni (2005), giocatori esperti come Francesco Laporta, Cristiano Terragni, Joon Kim, Federico Maccario e Andrea Rota e giovani in ascesa quali Luca Cianchetti (reduce dalla vittoria in Egitto nel Katameya Dunes Open sull’Alps Tour), Edoardo Raffaele Lipparelli, e Andrea Saracino. Numerosi i dilettanti azzurri tra cui Andrea Romano, Pietro Bovari, Lucas Nicolas Fallotico, Kevin Latchayya e Giacomo Fortini, che lo scorso anno ha battuto i pro dell’Alps Tour (Cervino Open).
Nella gara femminile Diana Luna e Stefania Croce, che hanno scritto belle pagine nella storia del golf femminile, partono con i favori del pronostico, ma hanno certamente le possibilità di ben figurare anche Stefania Avanzo, Lucrezia Colombotto Rosso e Veronica Zorzi.

Golf Nazionale: la casa del golf italiano

La Federazione Italiana Golf punta a far divenire sempre di più il Golf Nazionale la “casa del golf italiano”. Dotato di una struttura tecnica all’avanguardia e di un percorso di ottima caratura, la struttura ospita anche il Centro Tecnico Federale, base operativa per tutte le figure professionali legate alla disciplina. Una ulteriore testimonianza di come la crescita di tutti i settori del movimento, non solo di quello sportivo, sia uno degli obiettivi prioritari del Progetto Ryder Cup 2022.

Si parte con la Pro Am

Alla Pro Am del Campionato Nazionale Open Dailies Total 1 prendono parte 26 squadre composte da un professionista e da tre amateur che competeranno sulla distanza di 18 buche con formula “Tour Scramble – net aggregate team score in relation to par” and “Use your pro”. Partenza shotgun (ossia tutte le compagini insieme dai diversi tee del campo) alle ore 12. Tra i pro vi saranno, tra gli altri, Lorenzo Gagli, Francesco Laporta, Luca Cianchetti e Jacopo Vecchi Fossa. Tra gli amateur l’ex sciatore Much Mair.

Il golf per l’inclusione

A conferma di come il golf sia sport inclusivo, aggregante e aperto veramente a tutti, Matteo Manassero giocherà in un team che comprende due giocatori diversamente abili: Alessandra Donati ed Edoardo Biagi, coordinatore settore attività paralimpica FIG.

Formula delle gare

Il campionato maschile si svolgerà sulla distanza di 72 buche con taglio dopo 36 che lascerà in gara i primi 40 classificati e i pari merito ai 40° posto. In palio 50.000 euro con prima moneta di 7.250. Quello femminile si dipanerà sulla distanza di 36 buche con un montepremi di 10.000 euro di cui 2.800 andranno alla vincitrice.

Gli sponsor

L’Italian Pro Tour avrà il supporto di Banca Generali Private (Title Sponsor); BMW (Main Sponsor); Kappa (Official Supplier), Leaseplan (Official Supplier). Il Campionato Nazionale Open e il Campionato Nazionale Femminile Open hanno come title sponsor Dailies Total 1. Official advisor: Infront.

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY

Italian Challenge Open al Terre dei Consoli GC

Settimo evento dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private

La gara, in programma dal 27 al 30 giugno, sarà anticipata mercoledì 26 dalla Pro Am

 

Il grande golf internazionale ritorna dopo tre anni al Terre dei Consoli…