Guido Migliozzi si porta al 3° posto nel Porsche European Open. Robert MacIntyre passa al comando

Redazione On Line by

Guido Migliozzi, autore di un’ottima performance, si è portato dal 13° al terzo posto con 139 (71 68, -5) colpi nel secondo giro del Porsche European Open (European Tour), che si sta svolgendo sul percorso del Green Eagle Golf Courses (par 72) ad Amburgo in Germania, dove non hanno superato il taglio gli altri azzurri in gara. E’ in vetta con 133 (68 65, -11) lo scozzese Robert MacIntyre, 23enne di Oban, che con un 65 (-7, sette birdie), miglior score del turno, ha lasciato a quattro colpi il tedesco Bernd Ritthammer (137, -7).

Migliozzi, che ha girato in 68 (-4, quattro birdie) colpi, è alla pari con l’austriaco Matthias Schwab e con l’inglese Paul Casey, che sarà uno dei protagonisti nel prossimo Open d’Italia (Olgiata GC, 10-13 ottobre), leader dopo un giro. In sesta posizione con 140 (-4) l’austriaco Bernd Wiesberger e lo svedese Alexander Bjork, mentre i tre attesi statunitensi hanno avuto rendimenti molto differenti. Ha rimontato Xander Schauffele, secondo alla recente FedEx Cup, da 37° a 14° con 142 (-2), è rimasto praticamente stabile Patrick Reed, 45° con 146 (+2), ed è rimasto fuori Matt Kuchar, 71° con 148 (+4), così come l’inglese Richard McEvoy, 87° con 149 (+5), che difendeva il titolo.

Fuori gioco, come detto, gli altri quattro italiani: Renato Paratore (77 73) e Lorenzo Gagli (75 75), 105.i con 150 (+6), Matteo Manassero, 143° con 157 (81 76, +13), e Filippo Bergamaschi, 145° con 158 (77 81, +14). Il montepremi è di 2.000.000 di euro.

Il torneo su GOLFTV – Il Porsche European Open viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva su GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it

Ti potrebbe piacere...