Il Grand (Pga)Tour scopre l’Italia

Redazione On Line by

C’era una volta il Grand Tour, ovvero il lungo viaggio nell’Europa continentale effettuato a partire dal XVII secolo dai ricchi giovani dell’aristocrazia europea e destinato a perfezionare la loro cultura.

La mèta per eccellenza era, naturalmente, l’Italia con il suo impareggiabile patrimonio artistico.

A giudicare dalle foto che pubblichiamo, sta ora diventando di moda quello che potremmo chiamare il “Grand Pga Tour”: ovvero una bella, intensa vacanza nel nostro Paese da parte di alcuni dei più grandi campioni del Golf mondiale.

Nella breve rassegna che vi proponiamo, ecco Luke Donald e Sergio Garcia, nei giorni del 74° Open d’Italia, in visita al Duomo di Milano.



Dove, fra le guglie, spunta anche il “birichino” McIlroy, che ha scroccato il viaggio sul volo privato di Donald e, senza schierarsi a Monza, se ne è rimasto da noi a svacanzare e fare shopping.


Poi, ecco Billy e Brittany Horschel estasiati dalla visita al Colosseo sotto un cielo smaltato di blu.


E ancora Jimmy Walker (Major winner nel 2016 al PGA) con sua moglie Erin incantati da Taormina e innamorati della Sicilia, come hanno confessato sui loro social.


Bella promozione per il nostro turismo. E, magari, per l’Open d’Italia e per la Ryder 2022.

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY

Libri di Golf

Bobby Jones prima di Bobby Jones

Questo libro, Down the Fairway, è stato scritto da colui che è considerato di gran lunga il golfista più abile della sua epoca, e certamente tra i migliori di…

GOLF TODAY

La saggezza di Gary Player

L’indomabile spirito di Player è un esempio per tutti, in campo e fuori. A 83 anni condivide sempre con generosità utilissimi consigli di gioco. E non solo

di Gary Player

testo raccolto da Alan P. Pittman