St. Andrews senza segreti

Redazione On Line by

Per un caso – un anno sabbatico prima di essere ammesso a Harward – il giovane Oliver Horovitz si trova a fare il caddie per un anno intero a St. Andrews, e in questo An American Caddie in St. Andrews racconta tutta la storia.

A partire dagli inizi faticosi, quando nessuno dei caddie pareva accettarlo (ma col tempo l’autore ha saputo crearsi grandi amicizie con i colleghi); i mille aneddoti dei personaggi che popolano un campo così famoso; senza dimenticare il prozio Ken che, in qualità di residente a St. Andrews, lo guida in un mondo fatto di giardinaggio e di tè.

Nel corso di quattro estati (perché la storia continua parallela al suo periodo universitario), Horowitz apprende e ci rivela i segreti dei caddie dell’Old Course.

Un volume leggero, un “dietro le quinte” del campo da golf più famoso del mondo e, allo stesso tempo, uno sguardo nostalgico e piacevole al periodo in cui si cerca il proprio posto nel mondo.

 

Oliver Horovitz, An American Caddie in St. Andrews. 2014, 322 pp., 10,19 euro (volume), 4,72 euro (Kindle).

 

Perché leggerlo: Per un racconto moderno di una storia antica.


Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY news

Pete Dye, l’autunno del Patriarca

L’età sta rubando la memoria al grande designer, ma sua moglie e i tanti album dei suoi progetti consentono ancora di conoscere da vicino questa icona del golf mondiale.

di Ron Whitten

«Ti prego, non dare…

GOLF TODAY news

Un giocatore da Top 100

Prendete un golfista in pensione, la sua carriera trentennale in giro per il mondo, una folle scommessa legata al golf e una moglie capace di arrivare ovunque pur di aiutarlo a vincerla.

Ne verrà fuori…

GOLF TODAY news

Da caddie a campioni

Roma, anni Venti: i ragazzi del “Quarto Miglio”, portasacca al vicino Acquasanta, giochicchiano sui prati con barattoli come buche e fazzoletti come bandiere. Un gioco di stenti, come la vita di allora.

Ma da quella…