Quella volta che Tom Brady giocò con George H.W. Bush e Bill Clinton

Gaia De Simoni by

Tom Brady, quaterback dei New England patriots, non è il tipo dal sottrarsi ai propri doveri di giocatore di football per trascorrere una giornata sul green.

Ma se due presidenti degli Stati Uniti ti chiamano, ogni dovere può attendere.

Protagonista fu il presidente George H.W. Bush scomparso nella giornata di venerdì, che anni fa invitò Brady a giocare con lui e con Bill Clinton.

Il campione dei Patriots non si lasciò scappare l’occasione, tutto ciò che doveva fare era chiedere il permesso al coach Bill Belichick. Un permesso che poteva essere rifiutato, vista la fitta stagione al momento dell’invito.

Questa mattina durante il radio show “Mut & Callahan,” Brady ha raccontato la storia dell’avventura golfista avuta con i due presidenti nel 2006.

Durante l’estate di quell’anno, il campione di football ha ricevuto un invito dalla famiglia Bush per recarsi nella loro tenuta in Maine. L’invito non comprendeva giocare solo con Bush ma anche con Bill Clinton e Jim Nantz.

Fortunatamente il coach dei Patriots gli permise di saltare gli allenamenti, nonostante l’uscita sui fairway fosse programmata in un periodo cruciale per la stagione di football: i playoff.

Una storia che a seguito della scomparsa del 41esimo presidente americano prende ancora più valore.

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY news

Ecco lo score di cittadinanza

I Confratelli Carrellanti non sono gente che viva fuori del mondo. Oddio, fosse per loro circoscriverebbero il mondo a quelle 9-18-27-36 buche di cui può essere composto il loro circolo.

Ma, costretti da mogli, esigenze di…