L’Italia ottiene il riconoscimento più alto dello European Education Level System

Redazione On Line by

Si chiama PGA Professional Level il riconoscimento più alto dello European Education Level System (EELS), ottenuto dal’Italia durante l’Annual Congress che ha riunito a Costa Navarino i delegati di 38 PGA nazionali.

Introdotto nel 2013, EELS è il metodo che valuta i programmi di formazione dei Paesi membri di PGA of Europe tenendo conto del curriculum di studio, di come viene proposto e dell’ambiente di lavoro e dei metodi di valutazione.

Indagando le aree dell’insegnamento, del gioco e del business, il sistema mette a confronto il programma con 72 punti di apprendimento (Learning Outcomes).

Il riscontro con 13 di essi riconosce il primo livello (Initial Professional Education), con 38 il Pga Coaching Level, e con tutti e 72 il PGA Professional Level.

«Siamo orgogliosi di vedere confermata la bontà del nostro metodo; passare attraverso questo processo accurato e completo è stato davvero interessante», ha detto il vicepresidente di PGA Italiana Filippo Barbè.

Tony Bennett, Director of Education & Membership di PGAs of Europe ha sottolineato che il riconoscimento rappresenta una pietra miliare per chi lo riceve, ed è di grande rilevanza per ciascun Professionista.

È sotto la supervisione di Bennett che passa l’intero processo, dalla mappatura del programma al vaglio del materiale didattico e delle aule, dove assiste alle lezioni e intervista docenti e alunni; quindi riporta le sue valutazioni al comitato internazionale.

Fare parte di EELS è condizione indispensabile per essere membri di PGAs of Europe.

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY news

King Koepka o Robo-Koepka?

Sognava il baseball, ripiegò sul golf per un incidente stradale. Domina i quattro tornei maggiori ma quasi si nasconde per il resto dell’anno. Ritratto di un campione che potrebbe traghettare il golf nel dopo-Tiger

 

“King…

GOLF TODAY news

La storia di Andrea Pavan

Andrea Pavan è nato a Roma il 27 aprile 1989. Ha iniziato a giocare all’età di sei anni sotto la spinta del papà Tiziano e della madre Barbara, ed è cresciuto golfisticamente al GC…