Cantlay e Reed in vetta all’Hero World Challenge

Redazione On Line by

Sono al comando dell’Hero World Challenge con 7 colpi sotto il par Patrick Cantlay e Patrick Reed con tre colpi di vantaggio su Stenson e Johnson.

Quinto posto a quattro colpi per Bubba Watson e Alexander Noren, mentre al settimo con 70 colpi (-2) Justin Thomas, Bryson DeChambeau, e Justin Rose, numero due del World Ranking.

Al decimo posto lo spagnolo Jon Rahm e solo al 13° Rickie Fowler, che difende il titolo.

Sul percorso dell’Albany Golf Course ad Albany, nel distretto di New Providence alle Isole Bahamas, partenza contratta per Tiger Woods che chiude il primo round penultimo in classifica.

Al torneo, promosso dalla Fondazione Tiger Woods, prendono parte 18 selezionati giocatori tra i quali ve ne sono tredici dei primi 18 al mondo di cui sei tra i top ten.

P con 73 (+1) colpi dopo il giro iniziale dell’Hero World Challenge (PGA Tour), giunto alla 20ª edizione e in svolgimento sul percorso dell’Albany Golf Course (par 72) ad Albany, nel distretto di New Providence alle Isole Bahamas, torneo . Vi

Patrick Cantlay, che ha deciso di donare 500 dollari per ogni birdie effettuato in favore delle famiglie delle vittime dell’incendio che ha devastato la California, è partito forte perché di birdie ne ha realizzati sette.

Patrick Reed lo ha raggiunto con l’ottavo dei suoi birdie (contro un bogey) segnato sull’ultima buca.

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY news

Pete Dye, l’autunno del Patriarca

L’età sta rubando la memoria al grande designer, ma sua moglie e i tanti album dei suoi progetti consentono ancora di conoscere da vicino questa icona del golf mondiale.

di Ron Whitten

«Ti prego, non dare…

GOLF TODAY news

Un giocatore da Top 100

Prendete un golfista in pensione, la sua carriera trentennale in giro per il mondo, una folle scommessa legata al golf e una moglie capace di arrivare ovunque pur di aiutarlo a vincerla.

Ne verrà fuori…

GOLF TODAY news

Da caddie a campioni

Roma, anni Venti: i ragazzi del “Quarto Miglio”, portasacca al vicino Acquasanta, giochicchiano sui prati con barattoli come buche e fazzoletti come bandiere. Un gioco di stenti, come la vita di allora.

Ma da quella…