“Golf in piazza”: a Parma show e festa bambini

Redazione On Line by

In Piazza Garibaldi oltre 4.000 persone per il secondo evento 2019 della Road to Rome 2022. Entusiasmo, sorrisi e divertimento. Gian Paolo Montali: “Giornata speciale”

Festa dello sport anche per tantissimi bambini a Parma che, con “Golf in Piazza”, secondo evento 2019 della Road to Rome 2022, ha trasformato Piazza Giuseppe Garibaldi, fulcro centrale della città, in un green.

Alla presenza di Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, oltre 4.000 persone hanno preso confidenza, tra swing e putt, con uno sport inclusivo e aggregante: per tutti. Respirando la magia del golf all’interno di uno scenario davvero suggestivo. Dieci i percorsi allestiti con tanti contest che hanno permesso ad appassionati e neofiti di mettere in mostra le proprie abilità sotto l’attenta guida di tecnici qualificati.

Sorrisi, divertimento e passione, per una manifestazione gratuita organizzata con il patrocinio del Comune di Parma e la collaborazione del Comitato Regionale Emilia-Romagna della Federazione Italiana Golf, rappresentato dal Presidente Stefano Frigeri.

Dopo il Ryder Cup Trophy Tour, con il trofeo ufficiale della Ryder Cup che, la scorsa settimana, è stato mostrato e ammirato nei luoghi simbolo della città ducale, Parma – capitale italiana della Cultura 2020 – è tornata ancora una volta protagonista. All’interno di un’iniziativa show inserita nell’ambito del progetto Ryder Cup 2022, che continua ad abbracciare tutto il Paese, tappa dopo tappa, da Nord a Sud. Valorizzando storia, cultura e territori in vista della sfida show Usa-Europa che tra poco più di tre anni andrà in scena al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma).

 

Le dichiarazioni

Gian Paolo Montali (Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022): “Sono nato e cresciuto a Parma. Per me questa è stata davvero una giornata speciale. Parma per due settimane è diventata la capitale del golf. Prima l’Open d’Italia disabili Sanofi Genzyme, poi il Ryder Cup Trophy Tour, con il trofeo ufficiale della competizione che è stato ammirato nei luoghi iconici della città. Questo è il coronamento dell’omaggio che la Federazione Italiana Golf, anche attraverso il Presidente Franco Chimenti, l’artefice di questo sogno pronto ad essere trasformato in realtà, ha voluto fare a quella che, nel 2020, sarà la capitale italiana della Cultura.

Anche il board dell’European Tour è rimasto affascinato vedendo il trofeo della Ryder Cup all’interno del Teatro Regio. Il messaggio che sta passando è quello giusto: valorizzare il turismo golfistico, abbracciando tutto il paese. E portando questa disciplina tra la gente.

Questo è uno sport per giovani, uomini e donne. La prossima settimana (venerdì 31 maggio), all’Olgiata Golf Club di Roma, verrà presentato il progetto FIG Golf è donna. Perché questa è una disciplina inclusiva, davvero per tutti”.

Stefano Frigeri (Presidente Comitato Regionale FIG Emilia-Romagna): “Questa giornata è stata la ciliegina sulla torta di un progetto che, in queste ultime settimane, ci ha visto davvero impegnati su tanti fronti. Vedere così tanti bambini in Piazza Garibaldi è stato bello ed emozionante, la loro presenza ha davvero riscaldato il cuore di tutti i presenti. È stata una vera festa dello sport e un’altra testimonianza che questo è uno sport che unisce. Durante l’Open d’Italia disabili Sanofi Genzyme ne abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione. Il golf è anche cultura e trasmette valori importanti. Il sogno Ryder Cup, tirato fuori dal cilindro dal presidente FIG Franco Chimenti, prosegue al meglio anche grazie a una politica inclusiva e aggregante. Non finirà nel 2022, ma nel 2027. E fino ad allora lavoreremo duramente per far capire a tutti la bellezza di questo sport”.

I partner

L’evento Golf in Piazza a Parma, con il Patrocinio del Comune di Parma, ha avuto il supporto di BMW (main sponsor), Kappa, Dailies Total 1, Leaseplan (official sponsor). Official Advisor: Infront.

 

 

Ti potrebbe piacere...