European Tour: sette azzurri all’Open de Espana

Redazione On Line by

Si disputa il Mutuactivos Open de España che anticipa il 76° Open d’Italia

 

L’European Tour fa tappa in Spagna per il Mutuactivos Open de España (3-6 ottobre), prima di approdare la prossima settimana a Roma per il 76° Open d’Italia (10-13 ottobre, Olgiata GC). Al Club de Campo di Madrid saranno in gara sette azzurri: Andrea Pavan, in un ottimo momento di forma sottolineato dal decimo posto nel Dunhill Links Championship, Edoardo Molinari, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Filippo Bergamaschi e Matteo Manassero, tutti tesi a trovare o a mantenere il ritmo giusto in vista dell’Open nazionale.

Motivatissimi i giocatori di casa con Jon Rahm, in particolare, che proverà a vincere il torneo per il secondo anno consecutivo, impresa mai riuscita a nessuno dal 1972, anno in cui è nato l’European Tour. Tra i suoi obiettivi anche quello di prendere la leadership nella Race to Dubai, ossia la money list, ai danni dell’irlandese Shane Lowry.

Proveranno a contrastalo in primo luogo i suoi stessi connazionali Sergio Garcia, Rafa Cabrera Bello, Adrian Otagui e Jorge Campillo, ma ci sono tanti altri concorrenti in grado di dire la loro. Ricordiamo, per citarne alcuni, lo svedese Alexander Bjork, il francese Alexander Levy, l’argentino Andres Romero, i sudafricani Dean Burmester e Justin Walters, il thailandese Thongchai Jaidee e i cinesi Ashun Wu e Haotong Li. Non saranno in corsa per il titolo, ma si prenderanno sicuramente la scena due grandi del golf iberico, gli “over 50” José Maria Olazabal e Miguel Angel Jimenez. Il montepremi è di 1.500.000 euro.

 

Ti potrebbe piacere...