European Tour: Lorenzo Gagli difende il titolo nel Kenya Open

Redazione On Line by

Lorenzo Gagli difende il titolo nel Magical Kenya Open (14-17 marzo) in programma sul percorso del Karen CC a Nairobi in Kenya. Il torneo, nato nel 1991, è per la prima volta nel calendario dell’European Tour, mentre lo scorso anno il toscano lo ha vinto quale primo evento del Challenge Tour 2018. Insieme a Gagli, che proverà a concedere il bis, impresa mai riuscita a nessuno in tale evento che nel 2007 fu appannaggio di Edoardo Molinari, saranno in gara anche Renato Paratore, Matteo Manassero, Guido Migliozzi e Filippo Bergamaschi.

Nel field gli inglesi Oliver Wilson e Steven Brown, il tedesco Bernd Ritthammer, gli spagnoli Gonzalo Fernandez Castaño e Adri Arnaus, lo scozzese Liam Johnston, il danese Thomas Bjorn, capitano della selezione europea vincitrice dell’ultima Ryder Cup con Francesco Molinari grande protagonista, i sudafricani Justin Harding, reduce dal successo nel Qatar Masters, George Coetzee, Erik Van Rooyen e Haydn Porteous, e gli indiani Shubhankar Sharma, rookie of the year 2018, e Gaganjeet Bhullar. Susciterà sicuramente curiosità il 45enne sudcoreano Ho-Sung Choi, che si è già esibito sul PGA Tour, noto per il suo modo di giocare stravagante e soprannominato “Fisherman swing” per uno swing che ricorda i movimenti di un pescatore. Il montepremi è di 1.100.000 euro.

Il torneo su GOLFTV – Il Kenya Open sarà teletrasmesso in diretta e in esclusiva su GOLFTV, piattaforma di streaming realizzata da Discovery (per informazioni www.golf.tv/it). Prima giornata: giovedì 14 marzo, dalle ore 9 alle ore 11 e dalle ore 13 alle ore 16.

Fonte Federgolf

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY

DJ, suo fratello e le scale maledette

Tra la famiglia Johnson (nel senso di Dustin) e le scale, nel periodo pre-Masters il rapporto è sempre difficile. L’anno scorso DJ, presentatosi ad Augusta nel suo miglior momento di forma, e quindi dato…

GOLF TODAY

Apre a Tolcinasco la nuovissima Spa

Il Castello di Tolcinasco, il bel circolo alle porte di Milano firmato Arnold Palmer, prosegue nei lavori di miglioramento delle sue strutture sulla via della realizzazione di un vero e proprio resort. Domani e…