BMW Golf Cup International
GC Dolomiti 07 luglio
Auto Ikaro

Redazione On Line by

Si conferma un appuntamento irrinunciabile la tappa del circuito BMW Golf Cup International 2019 organizzata da Auto Ikaro presso il Dolomiti Golf Club: più di 130 i golfisti dilettanti che si sono dati appuntamento sui green sfidando anche le minacce di pioggia che hanno accompagnato la giornata.

Una tappa particolarmente ricca di premi grazie alla volontà del titolare della concessionaria Auto Ikaro, Paolo Petriccione, di dare ulteriore lustro al torneo.

Cominciamo con coloro che accederanno alla Finale Nazionale di ottobre: Guenter Rainer con 41 punti (1° Netto 1° Categoria Maschile hcp. fino a 12), Mirco Zublasing con 50 punti (1° netto 2° Categoria Maschile hcp. 13 – 36) e Angelika Schimis con 38 punti (1° netto Categoria Unica Femminile).

La Finale Nazionale che si svolgerà presso il Golf Club della Montecchia si giocherà sabato 5 ottobre e decreterà i finalisti che parteciperanno alla Finale Mondiale in Sudafrica a Marzo 2020, ma la vera novità è la prova campo di Venerdì 4 ottobre, diventata una gara a tutti gli effetti nella quale i primi tre netti per categoria vinceranno la partecipazione alla Pro Am dell’Open d’Italia presso il Golf Club Olgiata nel Team BMW Italia.

Ad aggiudicarsi invece il 1° lordo maschile con 35 punti è stato Massimiliano Trevisan mentre il 1° lordo femminile è stato vinto da Valentina Cavallin con 25 punti. Entrambi, in qualità di under 35, accedono alla speciale classifica del “NEW GENERATION AWARD” e si giocano la possibilità di accedere alla Finale Nazionale di Ottobre se alla fine del Circuito risulteranno primi nelle rispettive classifiche.

Giornata particolarmente fortunata per Valentina Cavallin che si aggiudica anche la magnum di Berlucchi ’61 Rosè in palio alla buca 13 per il Nearest to The Pin Femminile sponsorizzato da Berlucchi, con una distanza di 522 cm.

Il Nearest to the Pin maschile giocato alla buca 5 è stato invece vinto da Maurizio Laudadio (130 cm) che si è aggiudicato una magnum Berlucchi ‘61 Brut.

Il Longest Drive Lady, sponsorizzato da Auto Ikaro, è stato vinto da Angelika Schmid, mentre il Longest Drive Man da Cesare Scaratti.

Per i più giovani Auto Ikaro ha riservato il premio Under 21 che ha visto classificarsi 1° netto con 43 punti Alex Bovolon e 2° netto con 36 punti Gabriele Tait.

Ma una possibilità di vincita non si nega a nessuno, al di la dei meriti in campo, grazie ai premi ad estrazione messi in palio da Auto Ikaro.

Per tutti i partecipanti tante coccole in campo e a fine gara grazie agli sponsor che sostengono il circuito: dallo smart food offerto da Semplicemente Frutta, ai biscotti e bruschette di Monviso1936, al prosciutto Crudo Gran Milano di Rovagnati tagliato al coltello e per il brindisi di fine gara immancabile un flute di Berlucchi.

Lo sponsor Enel X ha invece realizzato un corner per presentare tutti i vantaggi e possibilità dell’utilizzo dell’elettricità per la ricarica delle vetture con l’esposizione di due prodotti di ricarica per veicoli elettrici: JuicePole, la soluzione di ricarica all’aperto da posizionare in ambito cittadino nei punti strategici per la mobilità, o nei parcheggi aziendali e la JuiceBox Commercial dedicata invece alle aziende che optano per la mobilità elettrica. Un’occasione in più per affrontare e approfondire il tema della mobilità sostenibile sulla quale BMW sta investendo moltissimo.

Inoltre tante le vetture in expo con la possibilità di provarle su strada con la consulenza di product genius pronti a dare tutte le informazioni tecniche e commerciali sulle vetture in prova. La giornata si è poi conclusa gioiosamente con una gustosa cena offerta da Auto Ikaro sulla terrazza del Dolomiti Golf Club.

Interviste ai tre finalisti

Guenter Rainer

(1° Categoria maschile hcp. fino a 12 - 1° Netto)

La sua professione al di fuori del green?

Pensionato

Quando ha iniziato a giocare a golf?

25 anni fa

Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

Bellissima gara, molto ben organizzata

E’ la sua prima partecipazione a questo circuito?

No, ho già giocato anni fa

Il suo sogno segreto da golfista?

Giocare altri 40 anni

In quale golf club nel mondo le piacerebbe giocare?

St. Andrews

C’è qualcosa che fa nella sua vita che sia ecosostenibile, ecologico?

Evito l’acquisto di cibi/prodotti confezionati in plastica.

Massimiliano Trevisan

(2° Categoria maschile hcp. 13-36 - 1° Netto)

Dove vive?

Appiano

La sua professione al di fuori del green?

Imprenditore nel mondo della domotica

Quando ha iniziato a giocare a golf?

Tre anni fa

Un aggettivo che sintetizzi questo torneo per lei?

Bellissimo torneo, location stupenda e organizzazione impeccabile

E’ la sua prima partecipazione alla BMW Golf Cup International?

Si

C’è un campione di golf che più l’ha ispirata?

Francesco Molinari

Quale è secondo lei la dote o la qualità personale più importante per un golfista?

Il tipo di mentalità

C’è qualcosa che fa nella sua vita quotidiana o lavorativa che sia ecosostenibile, ecologico?

Utilizzo la plastica il meno possibile.

Angelika Schmid

(Categoria unica femminile - 1° Netto)

Dove vive?

Merano

La sua professione al di fuori del green?

Imprenditrice nel mondo salute e bellezza per Hotelerie

Quando ha iniziato a giocare a golf?

Circa 18 anni fa

Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

Bellissima gara

E’ la sua prima partecipazione a BMW Golf Cup International?

No, la seconda. Ho già partecipato anni fa

Qualcosa che lei ha imparato o esercitato sul green che le è stata utile nella sua quotidianità?

Tanta pazienza

Qualcosa che fa nella sua vita che sia ecosostenibile, ecologico?

Cerco di vivere ogni giorno nel rispetto dell’ambiente.

Ti potrebbe piacere...