BMW Golf Cup International 17 giugno 2018 – GC Varese

Redazione On Line by

Appuntamento di rito presso il Golf Club Varese per la tappa del circuito BMW Golf Cup International 2018 a cura della concessionaria Nuova Trebicar. E così il 17 giugno si sono dati appuntamento 165 golfisti dilettanti per aggiudicarsi la Finale Nazionale che si svolgerà ad ottobre presso il Donnafugata Resort & Spa.

A riuscire nell’impresa sono: Maurizio Perugini (1a categoria hcp 0-12 – 1° netto); Massimo Tovaglieri (2a categoria hcp 13-36 – 1° netto) e Lisalena Doldi (Categoria Femminile – 1° netto).

Da menzionare i risultati di Claudio Grazioli che si è aggiudicato il 1° lordo nella Categoria Maschile e Francesca Longari nella Categoria Unica Femminile.

A brindare con una magnum di Berlucchi’61 vinta al “Nearest to the Pin” sponsorizzato da un partner sempre più consolidato quale Berlucchi sono stati: Giovanni Colombo con uno splendido risultato di mt 0,65 e Laura Dansi (mt 3,21).

In questa tappa tantissimi anche i giovanissimi golfisti che hanno comunque voluto partecipare e che la Concessionaria Nuova Trebicar ha voluto premiare.

Nello specifico 1° netto under 21 è stato assegnato a Giulia Cicchetti (43 punti) e 2° netto under 21 a Bianca Occhipinti (43 punti).

Il week end per due persone presso Terme di Saturnia Spa & Golf Resort, premio messo in palio per chi si aggiudica la Hole in One, non è stato assegnato.

Per i finalisti verrà realizzato da Valigeria Grignola, eccellenza artigianale italiana, tra gli sponsor di quest’anno, un bellissimo porta score in pelle con le iniziali e nel colore da loro scelti.

A concludere questa bella giornata una ricca cena offerta dal dealer per tutti i partecipanti al torneo.

CELEBRIAMO I MIGLIORI!

I vincitori di categoria per ogni tappa entreranno nella Hall of Fame 2018. Il loro profilo sportivo sarà infatti pubblicato in un’edizione speciale dedicata alla finale del Journal 2018 del torneo.

Ecco i vincitori della Gara presso il Golf Club Varese raccontati da loro stessi in un breve profilo in anteprima.

 

Maurizio Perugini (1° Categoria Maschile hcp 0-12 – 1° netto):

D: Dove vive?

R: A Varese

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Commercialista

D: Quando ha iniziato a giocare a Golf?

R: 15 anni fa, nel 2003

D: Il suo sogno segreto di golfista?

R: Cercare di giocare il più a lungo possibile e ad un buon livello

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: No, partecipo tutti gli anni da quando ho iniziato a giocare a golf.

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Gol Cup International?

R: Bellissima gara

D: Qual è il suo “dream green”?

R: Augusta

 

Massimo Tovaglieri (2° Categoria hcp 13-36 – 1° netto):

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Mi godo la vita da pensionato

D: Quando ha iniziato a giocare a golf?

R: Quando ero bambino

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

R: Bella gara

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: Credo di avere partecipato a circa 40 gare

D: C’è un campione di golf che più l’ha ispirata?

R: Jack Nicklaus

D: Qual è secondo lei la dote, la qualità personale più importante per un golfista?

R: Avere poca memoria per potersi dimenticare la buca precedente.

 

Lisalena Doldi (Categoria Unica Femminile – 1° Netto)

D: Dove vive?

R: Presso il Golf Club Varese

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Assicuratore

D: Quando ha iniziato a giocare a Golf?

R: 15 anni fa

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Gol Cup International?

R: Una bellissima gara

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: No, ho partecipato più volte perché è una bellissima gara

D: Qualcosa che lei ha imparato, o esercitato, sul green che le è stata utile nella sua quotidianità?

R: Nulla nello specifico, il golf però mi ha dato molto.

 

CLASSIFICA

 

 

Ti potrebbe piacere...