BMW Golf Cup International 12 maggio 2018 – GC Carimate

Redazione On Line by

Successo straordinario per questa tappa del BMW Golf Cup 2018 svoltasi al Golf Club Carimate il 12 maggio: 215 partecipanti.

Una sfida lunghissima che ha visto la prima partenza alle 6,50 per terminare con l’ultimo team partito alle 15,06.

Nota di merito per l’efficiente organizzazione del Golf Club Carimante che ha gestito brillantemente la giornata sul campo e fuori.

Alla fine ad avere la meglio in questa affollata giornata sono stati: Emanuele Pizzi (1a categoria hcp 0-12 – 1° netto); Gianluca Rovelli (2a categoria hcp 13-36 – 1° netto) e Camilla Del Nero (Categoria Femminile – 1° netto). Da evidenziare anche le performance sportive di Marco Tarenzi che si è aggiudicato il 1° lordo (1a categoria maschile hcp 0-12) con 30 punti e di Patrizia Camerlenghi 1° lordo (Categoria Femminile) con 22 punti.

Marco Tarenzi inoltre con questo risultato e grazie alla sua età è entrato di diritto nella classifica “BGCI Final Young Qualifying Card”. Questa classifica alla fine del Torneo Nazionale sancirà i migliori due risultati lordi assoluti under 35 della 1° categoria maschile e della categoria unica femminile che parteciperanno di diritto alla Finale Nazionale di ottobre.

Il Nearest to the Pin sponsorizzato da Berlucchi è stato vinto da Roberto Rossi (mt 2,48), e da Isabella Bordoni (mt 1,23). Per loro una magnum di Berlucchi ’61, rispettivamente saten e rosé.

Ancora non assegnato invece l’Hole in One, sponsorizzato quest’anno da Terme di Saturnia.

Tra i nuovi sponsor di questa edizione sono da segnalare Noberasco che con i suoi smart food ha reso ancora più ricca e gustosa sia la buvette che l’hospitality finale e la Valigeria Grignola, eccellenza artigianale italiana, che realizzerà per coloro che accederanno alla Finale Nazionale un porta score in pelle nel colore e con le iniziali da loro scelti presso l’hospitality BMW a fine gara.

Durante la giornata la concessionaria AutoVanti Brianza ha dato la possibilità di provare alcune vetture della gamma BMW, nello specifico: BMW Iperformance Serie 5, BMW Iperformance Serie 3, BMW I8, BMW X2, BMW X3. Ben 28 coloro che hanno approfittato dell’occasione di provare su strada la vettura e di avere tutte le informazioni tecniche e commerciali.

Dopo le premiazioni di rito, festa finale con cocktail di fine gara offerto sempre dalla concessionaria AutoVanti Brianza.

CELEBRIAMO I MIGLIORI!

I vincitori di categoria per ogni tappa entreranno nella Hall of Fame 2018. Il loro profilo sportivo sarà infatti pubblicato in un’edizione speciale dedicata alla finale del Journal 2018 del torneo.

Ecco i vincitori della Gara al Golf Club di Carimate raccontati da loro stessi in un breve profilo in anteprima.

Emanuele Pizzi (1° Categoria hcp 0 – 12 – 1° netto):

D: Dove vive?

R: Cerro Maggiore, in provincia di Milano

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Sono ingegnere elettronico

D: Quando ha iniziato a giocare a Golf?

R: A 15 anni, gioco da trent’anni

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

R: Bellissimo! Complimenti all’organizzazione

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: No è la seconda, anzi a pensarci bene è la terza

D: Il suo sogno segreto da golfista?

R: Era diventare un professionista, ora invece è divertirmi

D: C’è un Golf Club nel mondo dove desidera giocare?

R: Il Masters di Augusta

 

Camilla del Nero (Categoria Unica Femminile – 1° Netto)

D: Dove vive?

R: A Carimate

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Lavoro in banca

D: Quando ha iniziato a giocare a Golf?

R: Parecchi anni fa

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: La seconda!

D: Qualcosa che lei ha imparato, o esercitato, sul green che le è stata utile nella sua quotidianità?

R: Il controllo

D: Il campione di golf dal quale trae ispirazione?

R: Tiger Woods!

 

CLASSIFICA

 

 

Ti potrebbe piacere...