BMW Golf Cup International 09 settembre 2018 – GC Il Torrazzo

Redazione On Line by

Domenica 9 settembre si è svolta presso il Golf Club Il Torrazzo la diciassettesima tappa del BMW Golf Cup International 2018 che sta per volgere al termine. Tappa sponsorizzata dalla concessionaria Autotorino Cremona che ha visto la partecipazione entusiasta di 112 golfisti dilettanti.

Una bellissima giornata di fine estate che ha visto realizzarsi il sogno di Fausto Maserati (1a categoria hcp 0-12 – 1° netto), Nicola Guaragni (2a categoria hcp 13 -36 – 1° netto) e Cinzia Cerutti (Categoria Femminile – 1° netto) di accedere alla Finale Nazionale che si svolgerà il prossimo ottobre al Donnafugata Golf Resort & Spa.

Il 1° lordo maschile è stato invece assegnato a Nicola Solzi (29 punti), mentre il 1° lordo femminile è andato a Carlotta Ghezzi (20 punti)

Ad aggiudicarsi il “Nearest to the Pin” maschile e femminile sponsorizzato da Berlucchi sono stati rispettivamente Manolo Guindani (167 cm) e Carla Ferloni (324 cm). Per loro in premio rispettivamente una magnum di Berlucchi ’61 Saten e Rosé.

Ancora non assegnato invece il week end per due persone presso Terme di Saturnia Spa & Golf Resort, premio per chi si aggiudica la Hole in One.

Dopo la premiazione la concessionaria Autotorino Cremona ha offerto a tutti i partecipanti un ricco cocktail di fine gara che si è aggiunto alle tante coccole riservata agli ospiti durante la giornata anche dagli sponsor del torneo: Bem, Galvanina, Golf Today, La Buona Terra, Noberasco, Berlucchi, Terme di Saturnia e Valigeria Grignola.

 

CELEBRIAMO I MIGLIORI!

I vincitori di categoria per ogni tappa entreranno nella Hall of Fame 2018. Il loro profilo sportivo sarà infatti pubblicato in un’edizione speciale dedicata alla finale del Journal 2018 del torneo.

Ecco i vincitori della Gara presso il Golf Club Il Torrazzo raccontati da loro stessi in un breve profilo in anteprima.

Fausto Maserati (1° Categoria Maschile hcp 0 – 12 – 1° netto):

D: Dove vive?

R: A Cremona

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Funzionario

D: Quando ha iniziato a giocare a Golf?

R: 35 anni fa

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: No, ho già giocato alcune volte questo circuito

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Gol Cup International?

R: E’ un circuito splendido

D: Ha un sogno segreto da golfista?

R: Riuscire a giocare il più possibile

D: Qual è il suo “dream green”?

R: St. Andrews sicuramente.

 

Nicola Guaragni (2° Categoria hcp 13 – 36 – 1° netto):

D: Dove vive?

R: Borgo San Gallo (BS)

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Studente

D: Quando ha iniziato a giocare a Golf?

R: Nel 2017

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Gol Cup International?

R: Divertimento

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: Si, è la prima volta

D: C’è un campione di golf che più l’ha ispirata?

R: Francesco Molinari

D: Qual è secondo lei la dote, la qualità personale più importante per un golfista?

R: La costanza.

 

Cinzia Cerutti (Categoria Unica Femminile – 1° Netto):

D: Dove vive?

R: A Cremona

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Responsabile di un centro sportivo

D: Quando ha iniziato a giocare a Golf?

R: A 40 anni, 17 anni fa

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

R: Favoloso! Ottima accoglienza, buona organizzazione. Direi il massimo!

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: No, l’ho vinta l’anno scorso e proprio per questa ragione, quest’anno l’ho inseguita con tanta passione. Per poter vivere nuovamente un’esperienza cosi piacevole come la Finale Nazionale

D: Qualcosa che lei ha imparato, o esercitato, sul green che le è stata utile nella sua quotidianità?

R: Io son una persona calma ma poco paziente, quindi il golf mi ha aiutato moltissimo a migliorare questa parte del mio carattere.

 

CLASSIFICA

 

 

Ti potrebbe piacere...