18 buche nel cuore della storia. Di Laura Piras

Redazione On Line by

Olimpia, Mystra, Pilo: un giro nella regione di Messenia, nel Peloponneso, significa entrare nella culla della civiltà.

E giocare qui assume un significato davvero straordinario

La Grecia è il Partenone che domina su Atene. È cieli azzurri e mare turchese.

È terra di contrasti dal carattere sfaccettato, è il luogo dove si può decidere di trascorrere la vacanza esplorando la natura o il continente con il suo passato; è un paesaggio meta di tanti viaggi con un popolo tra i più ospitali al mondo.

Ma è, sopratutto nella regione di Messenia, nel Peloponneso, il vero paradiso per la vacanza di coloro che amano il mare unito al benessere e al golf.

A Navarino, un tempo scenario di battaglie marine, si trova uno dei paesaggi più belli del Mediterraneo sia per la dolcezza della natura che per le belle coste sabbiose, i villaggi pittoreschi, gli importanti siti archeologici.

Qui più che altrove è facile lasciarsi affascinare dalle bellezze di un Paese fatto di storia millenaria, profumi, sapori e mille sfumature di uno stesso colore: il blu, intenso come il mare e limpido come il cielo.

Un’area unica, per interesse paesaggistico, storico e culturale: il visitatore ha la possibilità di ammirare tombe micenee, templi dell’età classica, chiese bizantine o castelli medioevali, nonché gli affascinanti siti archeologici di Olimpia e Mystra (patrimonio Unesco) e il Palazzo di Nestore a Pilo.

Il Resort di Costa Navarino si affaccia su una baia privata e offre una magnifica vista sul mare.

Situato a circa 45 minuti dall’aeroporto internazionale di Kalamata, raggiungibile ora con voli diretti da Milano, fa parte di un progetto innovativo: è il primo resort “Earth Sheltered”, ovvero “nascosto nella terra”, perché sia massimo il rispetto per l’ambiente.

Gli alberghi sono due: elegante oltre ogni aspettativa, il The Westin accoglie gli ospiti con ambienti e strutture dai colori caldi e pacati, minimalisti.

La piscina è un luogo di vero relax per trascorrere ore piacevoli.

Accanto, il The Romanos, sofisticato per soddisfare ogni genere di attesa, anche quella di massima quiete.

Entrambi sono costruiti con pietre naturali, ispirati alle costruzioni delle dimore di un tempo e perfettamente inseriti nel contesto naturale, fra spiagge e colline che lo delimitano.

Diversi bar e sette ristoranti offrono prelibatezze in grado di soddisfare chiunque.

Da Luigi, per chi non voglia rinunciare alla cucina italiana con creatività; da Inbi, per chi ama il cibo giapponese; o, anche, da Eleon per la gastronomia greca, e altro ancora.

La spiaggia è a pochi passi, incontaminata, come esigono le regole tassative che riducono l’impatto ambientale. E se amate le escursioni, la zona di Navarino è ideale per passeggiate, mountain biking e gite in bicicletta. Grande attenzione anche al relax e al benessere: l’Anazoe Spa, centro di talassoterapia con oltre venti sale per trattamenti, attende chi nella vacanza desideri rigenerare il corpo e la mente. Si avvale di tecniche e prodotti esclusivi che si ispirano alle più antiche tradizioni, fra cui, anzitutto, l’olio di oliva. Le famiglie con bambini troveranno un ambiente ideale, molto più di un miniclub. Il Cocoon e il Sand Castle accolgono i piccoli ospiti e organizzano il tempo nel migliore dei modi. Per chi ama lo sport c’è la Racquet Academy che offre ben nove discipline sportive diverse, tutte con la racchetta ovviamente.

Due campi da grandi emozioni

Il golf a Navarino è degno della bellezza della regione. Ci sono due percorsi da 18 buche, gestiti egregiamente da Troon Golf. Il The Dunes Course vanta la firma di Bernhard Langer. Offre scenari imperdibili e viste spettacolari sul mare. Le buche – impegnative, mosse, perfettamente inserite nell’ambiente – seguono il disegno naturale del terreno, costeggiano il mare, si addentrano verso oliveti e frutteti. Le altre 18 buche sono quelle del The Bay, disegnato da Robert Trent Jones. Un vero gioiello da giocare, perfetto, ideale qualunque sia il livello di gioco grazie ai diversi tee di partenza che modificano in modo sensibile le difficoltà e le prospettive. Con una sfida in più: la vista sulla baia. Distoglie dal gioco, ma ne vale la pena.

 

Si parte da qui

The Westin Resort Costa Navarino

Messenia, Grecia. A partire da 740,00 euro

La quota comprende 5 notti in Double Deluxe Garden View con prima colazione (cene comprese dall’1 giugno al 30 settembre 2017); 3 green fee con 1/2 car (uno al The Bay, uno al Dunes Golf e uno a scelta tra i due percorsi), con palline illimitate di campo pratica; assistenza locale; tasse locali; tutte le assicurazioni (annullamento viaggio, medico sanitaria, bagaglio e sacca). Riduzione non golfista. Supplemento in alta stagione.

In omaggio: una polo per persona Chervò Dry-Matic e 12 palline Wilson DX2 Soft per camera.

 

Infoline e prenotazioni

Acentro Turismo

Via Vittor Pisani 5/7, Milano

tel 02.66707490

www.acentro.it

golfvacanze@acentro.it

Ti potrebbe piacere...

GOLF TODAY

Sprint di fine stagione – Recording Area

Cari amici, questa fase conclusiva

della mia stagione, che è cominciata con Wentworth e fa tappa naturalmente a Roma per l’Open d’Italia, sarà per me particolarmente intensa.

Sarò in campo sei settimane su dieci. Non essendomi…

GOLF TODAY

76° Open d’Italia: Intervista a Shane Lowry

“Sono entusiasta di essere qui” dice l’irlandese Shane Lowry, vincitore dell’Open Championship, il major che nel 2018 aveva visto trionfare Francesco Molinari.

“L’Open d’Italia è evento sempre più importante nel calendario dell’European Tour e quindi…