Scala: a gennaio in scena per la prima volta Die Fledermaus

Redazione On Line by

Dal 19 gennaio al Teatro alla Scala va in scena, per la prima volta, “Die Fledermaus” (Il Pipistrello) di Johann Strauss in una nuova produzione del Piermarini.

A dirigere l’opera, a causa di un’indisposizione di Zubin Mehta (precedentemente in cartellone), sarà Cornelius Meister, già sul podio per Il pipistrello alla Staatsoper di Vienna in occasione delle recite del recente Capodanno. Meister torna alla Scala dove aveva già diretto, nel 2015, il lavoro di Giorgio Battistelli CO2. La regia è affidata all’austriaco Cornelius Obonya, grande attore nonché figlio d’arte, con la co-regia di Carolin Pienkosn, mentre le scene e i costumi sono di Heike Scheele; le luci sono firmate da Friedrich Rom.

L’opera buffa viennese, in replica fino all’11 febbraio, vedrà protagonisti il Coro, l’Orchestra e il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, con le coreografie di Heinz Spoerli, insieme a un grande cast: Peter Sonn sarà Eisenstein, Eva Mei Rosalinde, Markus Werba vestirà i panni di Dr. Falke, Michael Kraus quelli di Frank. Completano la locandina Daniela Fally (Adele), Elena Maximova (Princesse Orlofskaya), Giorgio Berrugi e Kresimir Spicer rispettivamente in Alfred e Dr. Blind, mentre il ruolo comico (recitato) di Frosch, carceriere ubriaco di Schligowitz, sarà interpretato dall’attore Paolo Rossi.

Immagine di copertina: Eva Mei

Ti potrebbe piacere...