Trapani: va in scena Il matrimonio segreto di Domenico Cimarosa

Redazione On Line by

Sabato 24 e domenica 25 a Trapani, al Teatro “M Tonino Pardo” presso il Conservatorio “A. Scontrino”, va in scena “Il matrimonio segreto” di Cimarosa. L’Ente Luglio Musicale non si accontenta più della sola stagione estiva e rilancia con ambizione la sua programmazione anche nei mesi invernali: «il Luglio Musicale  – afferma Giovanni De Santis, direttore artistico e consigliere delegato dell’Ente – l’anno scorso ha chiuso in utile, in controtendenza rispetto allo standard nazionale. Nel 2018, tra l’altro, abbiamo festeggiato la 70° edizione e dopo aver consolidato la stagione estiva abbiamo deciso di sviluppare un segmento di attività artistica anche in inverno. Per farlo è stato necessario recuperare uno spazio abbandonato da oltre 20 anni, si tratta del teatro annesso al Conservatorio, una struttura molto interessante e dalle buone potenzialità se si considera che a regime potrà contenere 580 posti. Siamo felici di poter così valorizzare un quartiere oggi degradato; il mio obiettivo, invero, è quello di realizzare un campus che possa essere un punto di riferimento per l’intero territorio. Va anche detto, però, che l’Ente ha bisogno di sprovincializzarsi, non a caso abbiamo inaugurato questa estate una proficua collaborazione con la Tunisia».

Domani e domenica 25, alle ore 21.00,  va dunque in scena “Il matrimonio segreto”. Sul podio Andrea Certa, al tavolo di regia Natale De Carolis: «riguardo la drammaturgia dell’opera – afferma De Carolis – posso dire che è straordinariamente attuale. Questo a prescindere dal libretto o dall’ambientazione. I personaggi e la vicenda stessa godono di tutto ciò che serve al pubblico per seguire il  meccanismo della vicenda senza nessuna difficoltà. La schiettezza dei caratteri, i sogni, i desideri, la passione, l’ambizione, l’amore, la gelosia e la rabbia sono gli elementi che la rendono assolutamente unica e alla portata di un pubblico eterogeneo. La mia regia  sarà impostata tenendo fede all’ambiente in cui i cantanti si troveranno».

Spazio scenico e costumi sono firmati dal giovane Danilo Coppola: «dopo aver ricevuto la proposta per firmare le scene – afferma Coppola – mi sono subito precipitato ad ascoltare la musica composta da Domenico Cimarosa e a leggere il libretto scritto da Giovanni Bertati. Si tratta di un brillante dramma giocoso andato in scena per la prima volta nel 1792 al Burgtheater di Vienna. Il successo alla première fu tale che l’Imperatore Leopoldo II chiese subito il bis dell’intera opera, evento a dir poco eccezionale. Per il mio progetto ho immaginato uno spazio moderno in cui attualizzare l’intero dramma. Troverete un sistema di scatole, su due livelli, che si apre a poco a poco durante lo svolgimento dell’opera, per svelare tutti i segreti della vicenda. Al piano inferiore ho disposto l’ingresso, la cucina e il giardino; in quello superiore lo studio e la camera da letto. Ho usato il ferro per le scatole e il legno per i pavimenti; uno schermo in pvc consente, inoltre, un gioco d’ombre e silhouette nel momento in cui i due sposi, Paolino e Carolina, hanno bisogno di isolarsi per cantare i loro patimenti. Ho scelto due colori dominanti: il bianco delle quinte e il nero della gabbia metallica; un terzo colore, il verde, punteggia e unifica gli spazi: verde è infatti la luce dei led sospesi sulla scena, il cesto di frutta in cucina e l’erba del giardino».

Le luci sono a cura di Nevio Cavina. Nel cast: Fabio Cucciardi, Miriam Carsana, Roberto De Gennaro Crescenti, Federica Sardella, Marta Biondo e Fabio Mario La Mattina.

Costi biglietti: intero € 10,00, ridotto € 7,00 (per abbonati Ente Luglio Musicale Trapanese, Amici della Musica di Trapani, Conservatorio di Musica “A. Scontrino”, i giovani fino a 24 anni previa presentazione di attestazione di frequenza o libretto universitario).

Dove acquistare i biglietti: sarà possibile acquistare i biglietti presso il Botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, sito in Viale Regina Margherita 1, a Trapani (all’interno della Villa Margherita), dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00, sul sito lugliomusicale.it oppure presso la sede dell’evento a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Ti potrebbe piacere...